menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Uno dei tanti defibrillatori sul territorio

Uno dei tanti defibrillatori sul territorio

Colpito da un arresto cardiaco, lo salva un volontario con l'App Dae RespondER

L'App DAE RespondER è stata sviluppata dal Sistema 118 con l'obiettivo di contribuire a ridurre i tempi di intervento sui codici blu, ovvero sui casi di Arresto Cardio Respiratorio (ACR) presunto, che si verificano sul territorio della Regione Emilia Romagna

Salvato da un uomo che ha ricevuto sul proprio cellulare un alert di codice blu grazie all'App Dae RespondEr. E' accaduto nella giornata del 25 gennaio a Piacenza. Il volontario della Croce Bianca e di Progetto Vita, Gianfranco Losi ha raggiunto prontamente la persona nei pressi del quartiere Roma e ha iniziato il massaggio cardiaco e ha usato il defibrillatore in attesa dei soccorsi che il 118 aveva inviato sul posto nel frattempo. L'uomo, un 65enne, è stato poi portato in pronto soccorso. L'App DAE RespondER è stata sviluppata dal Sistema 118 con l'obiettivo di contribuire a ridurre i tempi di intervento sui codici blu, ovvero sui casi di Arresto Cardio Respiratorio (ACR) presunto, che si verificano sul territorio della Regione Emilia Romagna. Si tratta di uno strumento informatico completamente integrato con le Centrali Operative 118 della Regione, che permette di allertare rapidamente i DAE Responder e gestire la mappatura regionale dei DAE sul territorio. Si tratta dell'ennesimo caso in cui il defibrillatore usato anche da cittadini comuni è risultato fondamentale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccino, a Piacenza in arrivo quasi 54mila dosi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento