rotate-mobile
Attualità

Commemorato dalla Famiglia Piasinteina il centenario della morte di Valente Faustini

Si è svolta nella mattinata di domenica 24 aprile presso il cimitero di Piacenza una breve cerimonia di commemorazione della figura di Valente Faustini, a cento anni dalla scomparsa. E' stata invece rimandata al Primo Maggio la manifestazione programmata per il pomeriggio di domenica presso i Giardini Margherita

Nella mattinata di domenica 24 aprile è stato depositato sulla  tomba di Valente Faustini un omaggio floreale da parte del razdur della Famiglia Piasinteina Danilo Anelli, di alcuni Consiglieri, di soci ed amici del sodalizio piacentino.

“Oggi commemoriamo Valente Faustini a cento anni dalla scomparsa (24.04.1922-24.04.2022) -  ha detto nel suo intervento Danilo Anelli - il poeta più rappresentativo della letteratura dialettale piacentina, che attraverso le sue rime ha dipinto, come un artista, la società di fine Ottocento e inizio Novecento. Una sensibilità che proviene da una profonda cultura umanistica e che si scopre nelle persone e nei luoghi della nostra città descritti nelle sue mirabili poesie. Ancora oggi Faustini, nella sua poesia, è un punto di riferimento per i poeti e per chi sui avvicina al dialetto piacentino”.

Al termine della cerimonia il Razdur ha ricordato che la manifestazione programmata per il pomeriggio presso i Giardini Margherita è stata rinviata al 1° maggio alle ore 16.30 e che in caso di maltempo la stessa si svolgerà alla stessa ora nella sede della Famiglia Piasinteina in via X Giugno 3.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commemorato dalla Famiglia Piasinteina il centenario della morte di Valente Faustini

IlPiacenza è in caricamento