Martedì, 26 Ottobre 2021

Contro l'ipotesi logistica, «Contiamo sulla mobilitazione della popolazione»

Il neo comitato Comitato Regina punta a bloccare il possibile insediamento-logistico produttivo di 150 mila metri quadri a Gossolengo. Il sindaco Balestrieri: «Attraverso il percorso delle osservazioni è possibile raggiungere un obiettivo comune»

Inquinamento, traffico di mezzi pesanti, un’occupazione poco qualificata e l’innescarsi di un automatismo che nel tempo porterebbe a Gossolengo un’area logistica. Queste le ragioni avanzate dal neonato Comitato Regina – al momento una sessantina le adesioni – sorto con l’obiettivo di bloccare il possibile insediamento-logistico produttivo di 150 mila metri quadri complessivi – e di sensibilizzare sul tema la popolazione del paese e dei quartieri circostanti, quali Quarto e la Besurica. «Una volta che viene insediata una impresa di logistica sottolinea il fondatore del comitato - Alberto Bettinardi - subito dopo arriva la seconda e poi la terza, un automatismo consolidato e perfetto che la storia ci insegna». 

                                      Gossolengo-terreno-nuovo-sito-area-logistica-ottobre-2021 (6)-2

Il sindaco Andrea Balestrieri ribadisce di aver seguito l’iter previsto per la destinazione d’uso delle aree interessate dalla possibilità d’insediamento - ribadita anche nell’ultimo consiglio comunale - nel momento in cui è stata avanzata una proposta concreta, su cui ora ci sarà per tutti la possibilità di presentare osservazioni, nella convinzione che attraverso questo percorso e il dialogo «si possa raggiungere unu obiettivo comune e cogliere un’opportunità di crescita del paese, nel rispetto massimo possibile degli abitanti, in termini di inquinamento e di emissioni».

Nel programma del comitato la richiesta di accesso agli atti, una riunione aperta anche a Legambiente - in cui mettere a punto le osservazioni - una raccolta firme, ma soprattutto il coinvolgimento degli abitanti: «Contiamo molto sulla mobilitazione della popolazione - sottolinea Bettinardi - spero che riusciremo anche a fare una manifestazione in piazza».

Sullo stesso argomento

Video popolari

Contro l'ipotesi logistica, «Contiamo sulla mobilitazione della popolazione»

IlPiacenza è in caricamento