Corso di disostruzione pediatrica per 60 educatori, ausiliari e personale di cucina dei nidi d’infanzia

Venerdì 30 agosto dalle 10.30 alle 12.30, alla Casa delle Associazioni in via Musso, la prima sessione del corso rivolto al personale dei nidi d’infanzia, organizzato dai Servizi educativi e formativi del Comune di Piacenza

E’ in programma venerdì 30 agosto dalle 10.30 alle 12.30, alla Casa delle Associazioni in via Musso, la prima sessione del corso di disostruzione pediatrica rivolto al personale dei nidi d’infanzia, organizzato dai Servizi educativi e formativi del Comune di Piacenza. L’iniziativa, che coinvolgerà complessivamente una sessantina tra educatori, ausiliarie e staff impiegato nelle cucine, prevede una parte teorica e un’esercitazione pratica con l’utilizzo di manichini.

Il corso destinato agli operatori dei nidi, tenuto dai pediatri di famiglia Antonio Galli, Giuseppe Gregori, Lorenzo Rizzi, Roberto Sacchetti e Lucia Suzzani, qualificati come istruttori della Società italiana di Medicina Emergenza Urgenza Pediatrica (Simeup), si affianca alle attività di sensibilizzazione svolte con il supporto dell’Ausl da tutti i pediatri di famiglia, che in occasione delle visite di controllo dei bambini per il 4-5° mese e l’11° anno di vita affrontano il tema con i genitori, in sedute teorico-pratiche. 

«Il soffocamento da corpo estraneo – sottolinea l’assessore ai Servizi Sociali Federica Sgorbati – rappresenta un rilevante problema di salute pubblica: costituisce infatti una delle principali cause di morte nei bambini di età inferiore ai tre anni, con incidenza comunque elevata fino ai 14 anni. Il corso, corentemente con le linee di indirizzo del Ministero della Salute per la prevenzione di questo particolare rischio, ha proprio l’obiettivo di fornire al personale che lavora a contatto con i bambini maggiori competenze per identificare e affrontare l’emergenza in caso di necessità. Nelle mense degli asili nido – spiega l’assessore – viene già servito un menù approvato dall’Ausl, che per quantità di porzioni, qualità, consistenza e dimensione degli alimenti rispetta le indicazioni di prevenzione contenute nelle linee di indirizzo ministeriali».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore travolta da un tir, stava andando a lavorare

  • Dal Po affiora un cadavere nella diga di Isola Serafini

  • Travolta in bici da un tir, muore una donna

  • Travolti da un'auto dopo un incidente: tre feriti, uno è un carabiniere

  • Si ustiona con una pentola d'acqua bollente, gravissima

  • «Dacci i soldi per tornare nel nostro Paese», parroco strattonato e rapinato in canonica

Torna su
IlPiacenza è in caricamento