Corso di pasta fresca per disabili: un'opportunità per creare lavoro nel territorio

Partito a metà ottobre, ha già portato all’apertura di un laboratorio presso la cooperativa I Perinelli

Il gruppo

Si è concluso martedì 3 dicembre  alla Cooperativa Agricola Sociale “I Perinelli” di Ponte dell’Olio il corso di pasta fresca per l’inserimento di persone svantaggiate all’interno del mondo del lavoro. L’attività, organizzata tramite l’ente di formazione Tutor dall’Agenzia Regionale del Lavoro, in collaborazione anche con l’Ausl di Piacenza, si è svolta da metà ottobre a inizio dicembre e ha potuto contare come insegnanti gli chef Antonietta Spelta e Marco Mattetti, già attivi da tempo in questo ambito. Le tematiche del corso hanno spaziato da prodotti di respiro più nazionale, come ad esempio grandi classici come tagliatelle e lasagne, a paste più territoriali come tortelli e pisarei o addirittura di piccole nicchie, come ad esempio i maccheroni con l’ago, tipici della zona bobbiese.

La giornata conclusiva è stata un grande momento conviviale, in cui gli studenti hanno potuto mostrare agli assistenti sociali le tecniche imparate, deliziandoli con una selezione dei prodotti trattati durante i due mesi di apprendimento. Da segnalare infine, l’annuncio della partenza del laboratorio di pasta fresca di Perinelli, che partirà già a gennaio con il proprio spaccio, in cui oltre alla pasta saranno venduti anche gli altri prodotti della cooperativa, tra cui il vino e il miele. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "L'incubo è finito", Dino De Simone è stato ritrovato: sta bene

  • Tre acconciature da fare prima di andare a letto per avere boccoli morbidi e voluminosi al mattino

  • Travolto e ucciso in bici mentre tornava dal lavoro nei campi

  • «Sono fuggito dopo aver investito quell'uomo». Si costituisce il pirata di Vigolzone

  • Travolto da un'auto mentre va al lavoro, grave un uomo

  • Schianto fra tre auto, due donne ferite: una è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento