Covid-19: due settimane sorvegliate speciali per il tunnel verso la fase 3

Il nostro report periodico con l’evoluzione dell’epidemia nei giorni di maggio

I dati nazionali degli ultimi bollettini della Protezione civile continuano ad essere incoraggianti. In particolare si è ulteriormente ridotta la pressione sulle terapie intensive. Le misure di contenimento hanno impedito all’epidemia di dilagare al centro Italia, al sud e nelle isole: la temuta impennata non c'è stata, nessun impatto negativo sul rallentamento dei casi. Decisivo ai fini di una successiva liberalizzazione delle libertà di movimento sarà l’andamento di questa e della prossima settimana. Ricordiamo che il Governo ha la facoltà di bloccare le decisioni prese dalle Regioni se la curva dei contagi o altro parametro dei 21 monitorati dovesse riprendere quota.

Con la copertina di Oreste Grana e le raffigurazioni grafiche costruite con la consulenza di Giuseppe Pagani, aggiorniamo questo nostro report divulgativo sull’andamento dell’epidemia, elaborando alcuni dati attinti dai comunicati stampa diffusi da AUSL e da Regione Emilia-Romagna. La comparazione su intervalli di tempo e per aree geografiche omogenee, rende poco significative le eventuali discordanze e le oscillazioni/giorno influenzate da più variabili.

1-17-11

NUMERO PERSONE OSPEDALIZZATE E AI “DOMICILIARI”: in costante discesa, con la percentuale della terapia intensiva appena superiore all’11%. Decrescita anche nel numero dei pazienti in isolamento domiciliare, in questi giorni circa 830 (-9% negli ultimi sette giorni). La situazione posti letto ospedalieri occupati è al 33% rispetto all’apice dei ricoveri del giorno  31 marzo (717).  

PROGRESSIONE CONTAGI. Nei trascorsi sette giorni, l’incremento percentuale medio è stato dello (0,2%), lontano dalla soglia indicata critica 1%.

INDICI. Il tasso di diffusione (numero contagi su mille abitanti) è salito al 15,4% (Regione 6 – Italia 3,7); quello di mortalità (decessi su mille abitanti) è al 3,3 (Regione 0,9, Italia 0,5). Il tasso di letalità (n° defunti su n° casi diagnosticati) è 214 (in Regione 146, in Italia 142).

DECESSI E GUARITI. Il rapporto tra il numero dei defunti “ufficiali” e quello delle guarigioni è attestato a 2,5.

2-11-5

Decessi. Questo nostro report al 18 maggio ne somma 950. Alcuni giorni fa, quando per noi erano 942, il quotidiano Libertà ne indicava 929; in un documento AUSL non distribuito alla stampa si leggeva 946. Abbiamo segnalato all’AUSL l’opportunità di una precisazione, ma fino ad ora abbiamo trovato un muro di gomma. Più chiarezza da Regione e Protezione civile nazionale ai quali avevamo segnalato il disallineamento (anche oltre 900 unità) di alcune delle cifre fornite dai loro rispettivi bollettini giornalieri. Il rilievo era stato accolto e, verificate le cause, la “discrepanza” da noi rilevata è stata azzerata.

LA SITUAZIONE DEI NOSTRI 46 COMUNI

Si riconfermano “isole felici” le comunità di Ottone e Zerba con zero contagi. Le due municipalità sono però ristrette: costituiscono meno dello 0,2% della popolazione e del 5% della superficie provinciale.

Al giorno 18 maggio, le persone diagnosticate positive sull’intero territorio sono indicate 4145 dall’AUSL con un aumento di 169 casi rispetto al 4 maggio (data di comparazione con un nostro precedente report). I maggiori aumenti percentuali sono avvenuti a Coli, Bettola e Gazzola (+ 0,2).

I comuni con più alto tasso di diffusione (parametro numero contagi rapportato a mille abitanti) sono Farini, Coli e Rivergaro. I casi in cifra assoluta: Piacenza 1788, Fiorenzuola 216, Castelsangiovanni 168

Nessuno dei territori comunali ha registrato una diminuzione nel numero delle persone ospedalizzate o in terapia domiciliare.  

3-8-34

4-36-21

5-29-10

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ha una relazione con l'allieva, lei lo perseguita e lui la denuncia per stalking

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento