Covid-19, stop a cantieri e manutenzione del verde pubblico a Piacenza fino al 3 aprile

Con la sola eccezione degli interventi urgenti per la messa in sicurezza del territorio, delle opere pubbliche di somma urgenza e di ripristino dei luoghi pubblici, ovvero per la realizzazione e manutenzione di strutture sanitarie e di protezione civile, nonché per la manutenzione della rete stradale, autostradale, ferroviaria e del trasporto pubblico locale

A seguito del decreto ministeriale del 22 marzo scorso e delle successive ordinanze emanate dalla Regione Emilia Romagna, l’Amministrazione comunale ricorda che sono sospese sino al 3 aprile compreso tutte le attività nei cantieri di lavoro, con la sola eccezione degli interventi urgenti per la messa in sicurezza del territorio, delle opere pubbliche di somma urgenza e di ripristino dei luoghi pubblici, ovvero per la realizzazione e manutenzione di strutture sanitarie e di protezione civile, nonché per la manutenzione della rete stradale, autostradale, ferroviaria e del trasporto pubblico locale.

Come specificato sul sito della Regione Emilia Romagna, nella sezione esplicativa del decreto regionale n.48 del 24 marzo, che unifica i provvedimenti in vigore a Piacenza e Rimini - https://www.regione.emilia-romagna.it/coronavirus/domandefrequenti-rimini-e-piacenza - tutti i cantieri privati aperti devono essere chiusi, con la sola esclusione di quelli la cui sospensione può determinare danni gravi e irreparabili a strutture e persone. Anche i lavori di manutenzione e cura del verde pubblico restano necessariamente sospesi sino al termine del 3 aprile, non rientrando tra le attività produttive appartenenti alla cosiddetta “filiera dell’emergenza” sul territorio provinciale, così come specificate nell’articolo 1 del decreto regionale n. 48/2020. Contestualmente, si conferma la chiusura di tutti i parchi pubblici, orti comunali, aree di sgambamento cani, aree sportive a libero accesso, servizi igienici pubblici e privati ad uso pubblico e aree attrezzate per attività ludiche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si ricorda, infine, la sospensione di tutte le attività artigianali che non siano connesse a situazioni di emergenza, consentendo unicamente il pronto intervento di idraulici, elettricisti, vetrai e falegnami per la riparazione di guasti urgenti nelle abitazioni, così come i servizi indispensabili di meccanici, elettrauto e gommisti per garantire la mobilità degli automezzi. Sul sito www.comune.piacenza.it , con evidenza in home page tra le notizie relative all’emergenza Coronavirus, è possibile consultare il testo completo del decreto regionale n. 48 e seguire il link alle domande frequenti sul sito web regionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Tenta un sorpasso a velocità folle poi si ribalta e tenta di scappare a piedi: denunciato

  • Nina Zilli porta Guido Meda in giro per la Valtrebbia

  • San Polo, camion di pomodori si ribalta e perde tutto il carico

  • Diventano parenti al matrimonio e poi si picchiano al bar: due feriti e una denuncia

  • Rissa al Tuxedo, parla il gruppo dei campani: «Noi offesi, minacciati e insultati»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento