Covid-19, superato il milione di morti nel mondo. L’Italia vicina a 36mila vittime

Il report periodico con l’evoluzione dell’epidemia, nel mondo, in Italia a Piacenza

1-21-9

In copertina: le regioni italiane e le provincie emiliane con maggior incremento percentuale casi/giorno nel periodo considerato.

A oggi, 30 settembre, la pandemia coronavirus nel mondo ha contagiato quasi 34 milioni di persone e ne ha ucciso oltre 1 milione. L’indice di letalità (n° decessi/n° casi), vede ai primi posti con un tasso tra 11,5 e 10,5%, Italia – Regno Unito e Messico.

A livello mondiale nel mese di settembre l’incremento della espansione del covid-19 è stata dell’1% giorno con lieve rallentamento nell’ultima settimana, durante la quale in Italia e nella nostra provincia la tendenza ha segnato un lieve rialzo.

2-14-17

PANORAMA ITALIA

3-9-20

Il grafico evidenzia la discesa del numero complessivo delle persone in terapia ospedaliera e domiciliare che si è verificata da fine aprile a luglio e la successiva preoccupante risalita tuttora in corso (+ 84% di casi negli ultimi trenta giorni).

Nel mese di settembre le persone in terapia domiciliare si sono stabilizzate al 94% (ad aprile la percentuale era 59); la percentuale dei ricoverati in terapia intensiva sul totale ospedalizzati è salita dall’8 al 9% (nei mesi più critici aveva superato il 15%).

4-37-13

Il numero ufficiale dei defunti per Covid aggiornato a oggi è 35.894 con un corrispondente TASSO DI LETALITÀ dell’11% (n° morti su totale casi).                

                       

PANORAMICA SU PIACENZA

I casi accertati di positività hanno raggiunto quota 5.045 (+ 369 da inizio mese, in media oltre 12 nuovi contagi giorno); i casi asintomatici sono circa il 63%. Le persone in terapia domiciliare sono 744 (+ 87 rispetto i sette giorni precedenti). Diciannove il numero medio dei ricoveri per Covid (17 nello stesso precedente periodo). Le persone in quarantena o isolamento al 27 settembre erano 744 (+127 su settimana precedente). In questo periodo nessun ricoverato in terapia intensiva.

DECESSI. Il numero ufficiale alla data odierna è 993; il corrispondente tasso di letalità (n° decessi su n° casi) è al 19,6%, percentuale superiore di circa 8 punti alla media nazionale, di 5 a quella della Regione Emilia R. e di 4 alla Lombardia. Tra le provincie italiane saremmo ai primi posti unitamente a Cremona. Si tratta di un parametro angosciante (come dire un morto ogni cinque contagi), che però è gonfiato dal fatto che il dato reale dei contagi potrebbe essere nettamente superiore al dato ufficiale poiché un elevato numero di persone asintomatiche non sarebbero state censite.

Su questo aspetto diversi addetti ai lavori hanno fatto congetture. Uno studio provvisorio pubblicato dall’Istat e riferito al periodo 25 maggio-15 luglio, riferisce valori di contagi stimati a livello di territori regionali anche 7,5 volte i numeri ufficiali, circa 3 per l’Emilia Romagna. Altre fonti stimano il valore sette volte anche per la nostra città. Adottandoli entrambi in simulazione il numero dei contagi salirebbe a 15mila e 38mila con conseguenti indici di letalità ridotti tra il 7 e 3 per cento.

Un’eventuale riparametrazione andrebbe però applicata anche agli altri territori e quindi alla fine ci troveremmo con indici più bassi ma, verosimilmente, ancora sul podio con Cremona.

LA PENETRAZIONE DEL CORONAVIRUS NELLA NOSTRA PROVINCIA

Si confermano territori ancora vergini, dove il virus non è ancora risultato da alcun tampone faringeo, le comunità di Ottone e Zerba con zero contagi. Nell’ultima settimana sono stati registrati 71 nuovi casi; di questi 5 relativi a persone residenti fuori provincia. Gli altri 66: Piacenza 28 – Cortemaggiore 8 - Fiorenzuola e Castelsangiovanni 6 – Cadeo 3. Con uno / due casi: Borgonovo, Calendasco, Gossolengo, Gragnano, Lugagnano, Pianello, Podenzano, Pontenure, San Giorgio, Ziano. Concludiamo con la raffigurazione grafica della penetrazione dei contagi coronavirus nei comuni piacentini.

5-30-11

6-6-19

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LE NOSTRE FONTI: I dati di base per la copertina di ORESTE GRANA e le raffigurazioni grafiche alle quali collabora GIUSEPPE PAGANI, sono attinti da Johns Hopkins University - Regione E.R. – Protezione Civile - Istituto Superiore di Sanità - ASL Piacenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ha una relazione con l'allieva, lei lo perseguita e lui la denuncia per stalking

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento