menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cresce il patrimonio immobiliare del Comune di Gragnano

Il Consiglio Comunale ha recentemente approvato l’acquisizione di terreni posti l’uno a Centora e l’altro a Campremoldo Sopra

Cresce il patrimonio immobiliare del Comune di Gragnano. Il Consiglio Comunale ha infatti recentemente approvato l’acquisizione di terreni posti l’uno a Centora e l’altro a Campremoldo Sopra, destinati ad essere ceduti in comodato d’uso gratuito a Ireti S.p.A. 

Tutte le spese necessarie all’acquisto delle aree e al loro frazionamento, le spese notarili e ogni altro onere di trascrizione saranno  a carico di Ireti in  qualità di gestore del sistema Idrico Integrato. La società infatti, come previsto nel Piano Aterisr della Provincia di Piacenza, è tenuta a realizzare opere di collettamento dei reflui della loc. Centora al depuratore del Comune di Gragnano in località Barigella, nonchè a realizzare un nuovo impianto di sollevamento a Campremoldo Sopra in sostituzione di una fossa IMHOFF esistente. Dunque nessun costo sarà a carico del Comune che, acquisite le aree, le cederà in comodato gratuito all’uso esclusivo di IRETI S.p.A.

Al contrario saranno a carico del Comune esclusivamente le spese notarili necessarie all’acquisizione di un’area sita in Campremoldo Sopra  oggetto di donazione da parte della proprietaria. «Il terreno che è situato nei pressi della chiesa Parrocchiale è risultato di interesse pubblico», spiega il sindaco patrizia Calza. «In previsione della possibile realizzazione di una pista ciclabile o comunque di un allargamento della sede stradale della strada comunale nel tratto tra la chiesa e il cimitero. La donazione infatti consente di evitare le procedure espropriative almeno di un tratto del terreno che dovrà essere occupato dall’Ente per la realizzazione dell’opera, qualora si rinvenissero le risorse economiche necessarie allo svolgimento dell’intervento. Per questo alla donante Bisagni Lucia  e ai suoi familiari vanno i più sentiti ringraziamenti  di tutta l’amministrazione».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Addio a don Giancarlo Conte, fondatore di San Giuseppe operaio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    «In Emilia-Romagna entro fine mese 354mila dosi di vaccino»

  • Cronaca

    Covid-19: nel Piacentino 35 nuovi casi e un decesso

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento