rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Attualità

Da settembre anche a Piacenza la laurea per gli insegnanti del futuro

Aperte fino al 12 settembre le iscrizioni alla prova di ammissione per la laurea in Scienze della formazione primaria, fissata per il prossimo 20 settembre. 100 i posti disponibili

A partire da settembre la facoltà di Scienze della formazione dell’Università Cattolica attiva a Piacenza la laurea magistrale a ciclo unico (5 anni) in Scienze della formazione primaria, destinata ai futuri insegnanti della scuola dell’infanzia e della scuola primaria.

I posti disponibili per il corso attivato presso il campus di Piacenza sono 100, a cui si accede tramite una prova di ammissione nazionale che quest’anno si terrà il 20 settembre e a cui è possibile iscriversi già da oggi -e fino al 12 settembre-utilizzando il Portale Iscrizioni sul sito www.unicatt.it dove occorre caricare la documentazione richiesta. Dopo il superamento della prova, i posti saranno assegnati sulla base di una graduatoria di merito.

A coordinare questa nuova laurea sarà il professor Pierpaolo Triani, Antonino d’oro 2022, pedagogista dell’Università Cattolica che da anni collabora in maniera fattiva con le scuole e le istituzioni formative del territorio. Triani delinea così le caratteristiche essenziali dello studente di Scienze della formazione primaria: «Si tratta di un corso che forma futuri insegnanti della scuola dell’infanzia e dalla scuola primaria, che devono essere dotati di un’alta motivazione a lavorare con e per i bambini, di una predisposizione vocazionale all’insegnamento e di alte competenze relazionali e didattiche, per tradurre in maniera efficace le conoscenze in modalità di insegnamento».  

Le caratteristiche di questa laurea, dove la dimensione teorica si fonde con quello pratica, sono definite attentamente dall’ordinamento ministeriale, che prevede sia insegnamenti in aula, sia un elevato numero di laboratori e molte ore tirocinio pratico, che inizieranno a partire dal secondo anno: «Per affrontare le sfide che i tempi complessi che stiamo vivendo fanno emergere nel campo dell’educazione sono necessari docenti disposti a lavorare insieme, a investire sulla propria formazione durante la professione e a vivere la propria attività professionale come ricerca continua di innovazione. Per questo serve una formazione seria e specifica».

Con Scienze della formazione primaria si completa la proposta formativa in campo educativo del campus di Piacenza, che diventa un «polo ideale dove creare sinergia nella formazione sia iniziale che “in servizio” delle professioni educative, su cui, come tutti sperimentiamo ogni giorno, occorre investire in modo costante e dedicato».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da settembre anche a Piacenza la laurea per gli insegnanti del futuro

IlPiacenza è in caricamento