rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Alberi e decoro urbano

Da via Gobetti al campo di Quarto, ecco i lavori di manutenzione straordinaria del verde  

L’elenco degli interventi previsti in città e nelle frazioni: «Garantire una maggiore fruibilità del verde urbano e ridurre gli elementi di rischio ad esso collegati». Stanziati 1milione e 200mila euro

Da via Gobetti al campo di Quarto, ecco l’elenco dei “Lavori di manutenzione straordinaria del verde 2022”. A indicare costi - 1milione e 200mila euro stanziati dall'amministrazione - e interventi è la relazione tecnica stillata dal Comune di Piacenza, a seguito dell’analisi delle criticità individuate in materia e alla raccolta di segnalazioni: rami che invadono le proprietà, foglie che ostruiscono il regolare deflusso delle acque, atti vandalici che riguardano soprattutto le fontanelle e le attrezzature ludiche. Inoltre, «il desiderio di decoro e pulizia in ambiente urbano, elementi che rendono la città più vivibile ed attrattiva, sono da tenere in considerazione per una corretta gestione e manutenzione del verde pubblico».

Finalità indicata, «intervenire sulle alberature cittadine attraverso azioni quali potatura, rimonda del secco ed abbattimenti per garantire una maggiore fruibilità del verde urbano e ridurre gli elementi di rischio ad esso collegati. Gli interventi hanno, inoltre, la funzione di garantire una maggiore stabilità delle essenze arboree rispettandone, attraverso le operazioni culturali, lo stato fisiologico e strutturale».

GLI INTERVENTI

Via Barbieri - «I residenti hanno molta cura delle aree verdi circostanti - si legge nelle relazione - attuando numerosi interventi di volontariato al fine di rendere maggiormente fruibile l'area. Per andare in contro alle esigenze della collettività, si prevede «la creazione di una nuova area verde all'interno degli edifici, mediante la sostituzione delle essenze di Prunus Pyssardii, deteriorate o abbattute precedentemente a causa di verifica di stabilità, con varietà di Pyrus e Punica».

                                 Interventi previsti in via Barbieri

Quarto - «In via Zanaboni, è presente un campo da calcio sprovvisto di rete di protezione. Ciò costituisce un disturbo agli abitanti degli edifici circostanti ed un pericolo per i fruitori dell'area, a causa del mancato contenimento del pallone nell’area di gioco. È così prevista la creazione di una recinzione perimetrale del campo e la messa a dimora di alcune essenze, al fine di consentire una maggiore accessibilità dell'area anche nel periodo estivo, con maggiore irraggiamento solare».

                                Interventi previsti a Quarto

San Bonico - «Il campo giochi in via Podestà necessita di essere delimitato per garantire una maggiore sicurezza degli utenti. Esternamente all'area è presente una siepe di Ligustrum sinensis i cui elementi risultano in parte morenti ed altri molto sofferenti. L'intervento in progetto prevede la rimozione delle piante morte e sofferenti e la loro sostituzione con esemplari di altezza di 1 metro. La siepe di nuova formazione sarà dotata di un impianto irriguo che ne consentirà il regolare sviluppo».

                              Interventi previsti a San Bonico

Parco di Montecucco - «Il parco risulta essere uno dei più frequentati della città. In esso è presente un'area gioco inclusiva (unica nel contesto dei parchi cittadini). I viali di ingresso e di percorrenza del parco sono costituiti da ghiaia, rendendo molto spesso difficile l'accesso a persone con disabilità o ridotta capacità motoria. Al fine di consentire una migliore fruizione dell'area, l'intervento avrà come oggetto la realizzazione di una nuova pavimentazione superficiale con trattamento ecologico da impregnazione a doppio strato con emulsione modificata a graniglia naturale del luogo. La realizzazione dell'intervento avrà come oggetto l'ingresso dell'area in Via Roberto de Longe per poi proseguire lungo il viale principale del parco fino in Strada Malchioda, per uno sviluppo lineare di circa 495 m. La nuova pavimentazione non si discosterà molto dal punto di vista estetico dagli attuali vialetti in ghiaia, ma, essendo costituita da ghiaietto stabilizzato dall’emulsione, sarà fruibile anche da utenti con difficoltà motoria costituendo, di fatto, un abbattimento delle barriere architettoniche attuali».

                               Interventi previsti a Parco Montecucco

Via Gobetti - «L'area, data la vicinanza al parco urbano della Galleana, risulta essere molto frequentata. Si presenta ad oggi trascurata e, con il presente progetto, s’intende restituirle il dovuto decoro mediante la potatura degli esemplari di Quercus rubra esistenti, la rimozione delle panchine fatiscenti e la risemina di un cotico erboso, dotandolo di apposito impianto irriguo».

                                Interventi previsti in via Gobetti

Piantumazioni - «A seguito di numerose richieste e segnalazioni alcuni interventi di piantumazione verranno effettuati in diverse aree della città in particolare: in via Beverora verranno sostituiti due tigli abbattuti recentemente e in via Casella verrà reintegrato il viale con varietà di Prunus Pyssardii per consentire una maggiore uniformità al viale alberato».

                              Interventi previsti di piantumazione (via Beverora)

In piazzetta Sant’Agnese-Via Genocchi, «nel corso degli anni a causa di crolli e verifiche di stabilità sono stati abbattuti tre esemplari di Prunus Pyssardi che verranno reintegrati per consentire una migliore fruibilità dell'area e delle panchine poste nella piazza, specialmente nei periodi estivi in cui l’irraggiamento solare risulta essere più intenso».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da via Gobetti al campo di Quarto, ecco i lavori di manutenzione straordinaria del verde  

IlPiacenza è in caricamento