rotate-mobile
Bassa / Villanova sull'Arda

Dal Ministero della Cultura «impegno per la massima tutela di Villa Verdi» 

Lo ha detto il sottosegretario al MiC, Gianmarco Mazzi, rispondendo in Aula del Senato a un'interrogazione presentata da Luca Pirondini (M5S)

"Il Ministero della cultura continuerà a monitorare con attenzione l'evoluzione del procedimento giudiziario e gli spazi di intervento, confermando l'intento di provvedere alla massima salvaguardia e tutela di Villa Verdi a Sant'Agata di Villanova, un bene di straordinaria rilevanza per la memoria e l'identità collettiva nazionale". Lo ha detto il sottosegretario al MiC, Gianmarco Mazzi, rispondendo in Aula del Senato a un'interrogazione presentata da Luca Pirondini (M5S) sulla salvaguardia di Villa Verdi. Mazzi ha anche ricordato che il tribunale ordinario di Parma ha disposto la vendita di Villa Verdi e che sono stati previsti in legge di Bilancio 20 miliardi per tale acquisto. "Accogliamo con favore lo stanziamento di 20 milioni in legge di bilancio, seppur da più parti giunga la notizia che la base d'asta sia di almeno 30 milioni", è stata la risposta di Pirondini. "Per il Movimento 5 Stelle - ha aggiunto il senatore 5s - va affermato un principio fondamentale: Villa Verdi non ha prezzo, per cui lo Stato deve impegnarsi ad acquisirla a prescindere dal suo costo perché si tratta di un patrimonio italiano e dell'umanità che non può essere privatizzato. Fa pensare il fatto che sia necessario evidenziare tutto questo al governo: questo tipo di operazioni dovrebbero essere assolutamente normali come avviene in altri paesi, dove a beni e siti dal valore storico artistico immensamente inferiore a Villa Verdi viene riconosciuta una tutela pubblica adeguata senza che vi sia alcun tipo di dibattito o polemica su questo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal Ministero della Cultura «impegno per la massima tutela di Villa Verdi» 

IlPiacenza è in caricamento