Dall’11 al 22 maggio possibile la riconsegna dei tesserini venatori scaduti

Gli sportelli Quic sono operativi il lunedì, martedì e giovedì con orario continuato dalle 8.30 alle 17.15, il mercoledì e venerdì dalle 8.15 alle 13.30, sabato dalle 8.15 alle 12.15

Da lunedì 11 a venerdì 22 maggio sarà possibile effettuare la restituzione dei tesserini venatori scaduti, o presentare l’eventuale denuncia di smarrimento, agli sportelli Quic del Comune di Piacenza, in viale Beverora 57. La riconsegna potrà essere fatta anche da una persona incaricata dal titolare. 

In ottemperanza alle normative vigenti per la prevenzione e il contenimento dell’epidemia, si potrà accedere agli sportelli unicamente tramite appuntamento: a partire da sabato 9 maggio, i cittadini interessati dovranno prenotarsi contattando i numeri 0523-492536/2966/2492, o scrivendo a quic@comune.piacenza.it. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel ricordare il termine ultimo del 22 maggio per la restituzione dei tesserini scaduti, si consiglia di contattare il prima possibile i recapiti indicati, per consentire il rispetto delle scadenze e l’applicazione di tutte le procedure volte a garantire la sicurezza dei cittadini nell’erogazione dei servizi. Gli sportelli Quic sono operativi il lunedì, martedì e giovedì con orario continuato dalle 8.30 alle 17.15, il mercoledì e venerdì dalle 8.15 alle 13.30, sabato dalle 8.15 alle 12.15.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di strada e si ribalta in un campo, muore a 32 anni

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Nina Zilli porta Guido Meda in giro per la Valtrebbia

  • Cavo nel bosco ad altezza gola, ciclista piacentino salvo per miracolo

  • Diventano parenti al matrimonio e poi si picchiano al bar: due feriti e una denuncia

  • «Ho ucciso Leonardo, ma l’ho fatto per difendermi. Chiedo scusa alla famiglia»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento