menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dalla gomma al ferro: via dalle strade della Pianura Padana 120 camion a settimana

La nuova tratta merci realizzata grazie ai contributi regionali e alla collaborazione dell’azienda Kerakoll, dell’impresa ferroviaria Dinazzano Po di Rfi e del Comune di Piacenza

Dalla gomma al ferro: un passaggio virtuoso che a partire da oggi toglierà dalle strade della Pianura Padana 120 camion a settimana con indubbi benefici per il traffico e l’inquinamento.  È partito infatti proprio oggi il primo treno, dei tre previsti a settimana, lungo la tratta Piacenza-Dinazzano che trasporterà ogni sette giorni nel distretto ceramico sassuolese, 3mila tonnellate di materie prime a uso industriale. La nuova linea dedicata è stata realizzata grazie al contributo della Regione Emilia-Romagna, attraverso la gara del ferro, e alla fattiva collaborazione dell’azienda Kerakoll di Sassuolo insieme all’impresa ferroviaria Dinazzano Po di Rfi e il Comune di Piacenza.  «Un’ottima notizia che va nella giusta direzione - afferma l’assessore regionale ai Trasporti, Andrea Corsini -, frutto del buon lavoro di squadra tra pubblico e privato. È una risposta vincente che sosteniamo e che avrà l’effetto di alleggerire il traffico in Pianura Padana con indubbi benefici per la qualità dell’aria e per la vita dei cittadini». «E’ un’importante risposta di carattere ambientale resa possibile grazie alla proficua collaborazione tra pubblico e privato- commenta il sindaco di Piacenza, Patrizia Barbieri -. Grazie a questa soluzione sarà possibile ridurre sensibilmente il traffico stradale e, conseguentemente, diminuire l’inquinamento atmosferico».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Addio a don Giancarlo Conte, fondatore di San Giuseppe operaio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento