menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Francesco Molina e Carlo Mistraletti Della Lucia, con i gemelli Pietro e Riccardo Milani

Francesco Molina e Carlo Mistraletti Della Lucia, con i gemelli Pietro e Riccardo Milani

Dalla riva destra alla riva sinistra del Po: sabato 6 giugno la XII edizione dello “Sbarco in Lombardia”

L’appuntamento alle 18 con ritrovo sul nostro lungo Po di fronte alla Società Canottieri Vittorino da Feltre

La riconquistata mobilità tra le regioni da il via anche alla dodicesima edizione delle “Sbarco in Lombadia”, la simbolica e originale manifestazione ideata da Carlo Mistraletti della Lucia ispirata all’evento bellico storico del 6 giugno 1944, “il D Day” che in Normadia iniziava la liberazione dell’Europa. L’iniziativa ogni anno ha richiamato  l’attenzione delle autorità emiliane e lombarde e sensibilizzato l'opinione pubblica, sulla necessità del recupero della naturalità e balneabilità dei fiumi piacentini e del Po. Quest’anno è in primo piano la popolare richiesta di estendere l’attuale Parco Fluviale Regionale del Trebbia alla contigua fascia padana (quel lussureggiante “Lungo Po piacentino” ancora quasi incontaminato) che va dalla foce del Trebbia alla Società Canottieri Nino Bixio.

L’appuntamento è per sabato 6 giugno alle 18 con ritrovo sul nostro lungo Po di fronte alla Società Canottieri Vittorino da Feltre. Proprio da lì nel 2009 era partita la prima spedizione del 2009 con il motto: per la “salute” del fiume Po e delle sue vallate. Allora erano presenti tanti amici naturalisti e amanti dell’acqua pura: Francesco Solenghi, Sandro Pasquali, Giuliano Ferrari, Gian Franco Scognamiglio, Claudio Ghelfi e tanti altri, variamente colorati.

Dal punto di vista sanitario, ambientale ed economico - commentano con Mistraletti Giovanni Beretta Anguissola, Paolo Michelotti e Carlo Los - si potrebbe osservare che l’itinerario dei “mezzi da sbarco”dall’Emilia alla Lombardia è quello opposto alla diffusione della sindrome  Covid 19 (che i Lombardi hanno ereditato dai Cinesi, a loro volta vittime di una misteriosa zoonosi, insegna Giovanni Sali)

L’appuntamento è per sabato 6-6-2020 ore 18 dalla Vittorino da Feltre per poi raggiungere la riva lombarda del Po.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento