Domenica, 21 Luglio 2024
Infrastrutture sociali

Dalle scuole al centro diurno, 600mila euro a sostegno di 10 comuni. Tutti i progetti

I finanziamenti deliberati da Fondazione di Piacenza e Vigevano e Crédit Agricole Italia a favore dello sviluppo della progettazione di 11 interventi: «Aiuto alle amministrazioni locali che altrimenti non avrebbero potuto catturare i fondi del Pnnr»

Dalle scuole al centro diurno, 600mila euro complessivi a sostegno di dieci comuni. È il risultato del bando “Post Covid: supporto allo sviluppo delle infrastrutture sociali”, presentato questa mattina a Palazzo Rota Pisaroni e promosso da Fondazione di Piacenza e Vigevano e Crédit Agricole Italia, al fine di «ripartire con progettazioni importanti a favore di anziani, minori, giovani e cittadini in generale».

Complessivamente sono 14 le richieste esaminate dalla commissione valutativa, 11 quelle accolte - di cui 2 nel capoluogo - per conformità ai requisiti richiesti. Beneficiari i comuni di Alta Val Tidone, Calendasco, Castel San Giovanni, Castelvetro, Gossolengo, Gragnano, Lugagnano, Piacenza, Sarmato e Vigevano.

TUTTI I PROGETTI

Contributi erogati allo scopo di supportare gli enti locali nella fase di stesura degli stessi progetti. «Lo abbiamo fatto - spiega il presidente della Fondazione, Roberto Reggi - impegnando 600.000mila euro che svilupperanno oltre 30 milioni di interventi che vedremo inaugurare nei prossimi anni; quindi, una leva che vale 50 volte rispetto alle risorse che la Fondazione mette a disposizione. Siamo molto lieti di aver fatto questo intervento per aiutare le amministrazioni locali, che altrimenti non avrebbero potuto catturare i fondi del Pnnr che sono quelli consentiranno loro di sviluppare gli interventi».

Il bando era difatti finalizzato a sostenere le spese di enti locali e gestori di servizi accreditati per la progettazione di infrastrutture sociali, oggetto di possibile finanziamento da parte di fondi europei, nazionali, regionali e del Pnrr.

«Un’iniziativa partita nel 2021 con un fondo di dotazione che abbiamo messo a disposizione della Fondazione a sostegno di iniziative che potessero dare effettivamente respiro a determinate operazioni, soprattutto all'economia» hanno sottolineato Davide Goldoni – ora direttore Regionale Parma Emilia Est Crédit Agricole Italia – e Giacomo Ferrini, nuovo direttore Regionale Parma Emilia Est Crédit Agricole Italia al quale è affidata la continuità del percorso intrapreso, entrambi presenti al tavolo dei relatori. A illustrare i progetti destinatari dei contributi, i rappresentanti degli stessi comuni beneficiari. 

L'ELENCO degli interventi nel Piacentino e la quota di contributo. Il comune di Vigevano ha ottenuto un contributo di 60mila euro per il progetto "Vigevano.Inc", dal valore complessivo di 15 milioni e 300mila euro. 

PIACENZA - Lotto di completamento della biblioteca Passerini Landi (contributo di 60.000 euro, valore del progetto 6 milioni di euro) e nuovo Polo Bibliotecario di via Dante (contributo di 60.000 euro, valore del progetto 1 milione 80.000 euro) 

CASTEL SAN GIOVANNI - Nuovo Centro Servizi (contributo di 60.000 euro, valore del progetto 750mila euro) 

CASTELVETRO - Recupero ex palazzina farmacia per residenze disabili (contributo di 50.000 euro, valore del progetto 1 milione 400mila euro) 

GOSSOLENGO - Progetto Casa Palestra di vita (contributo di 30.000 euro, valore del progetto 715mila euro) 

CALENDASCO - Hub culturale e biblioteca nelle ex scuderie del Castello (contributo di 60.000 euro, valore del progetto 2milioni 400mila euro) 

LUGAGNANO -  Nuovo edificio scolastico (contributo di 40.000 euro, valore del progetto 440mila euro) 

ALTA VAL TIDONE - Rigenerazione urbana ex consorzio agrario di Pecorara (contributo di 60.000 euro, valore del progetto 840mila euro) 

SARMATO - Ampliamento Polo dell'infanzia (contributo di 60.000 euro, valore del progetto 2 milioni di euro) 

GRAGNANO - Riorganizzazione e messa in sicurezza delle scuole dell'infanzia (contributo di 60.000 euro, valore del progetto 1 milione e 50mila euro) 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalle scuole al centro diurno, 600mila euro a sostegno di 10 comuni. Tutti i progetti
IlPiacenza è in caricamento