rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Attualità

Dieci anni di Pet Therapy, anniversario speciale: settanta classi e più di mille alunni alunni coinvolti

Nella mattina del 23 maggio alla scuola media Anna Frank si sono svolti i festeggiamenti per i dieci anni del progetto di Pet Therapy avviato nel 2013 in forma sperimentale - per la prima volta in una scuola del territorio - dalla équipe multidisciplinare "Coda bianca Code nere" del Centro Cinofilo Val Luretta

Nella mattina del 23 maggio alla scuola media Anna Frank si sono svolti i festeggiamenti per i dieci anni del progetto di Pet therapy avviato nel 2013 in forma sperimentale - per la prima volta in una scuola del territorio - dalla équipe multidisciplinare "Coda bianca Code nere" del Centro Cinofilo Val Luretta.

Un anniversario speciale, quello del percorso educativo che ha coinvolto oltre 70 classi e più di mille alunni del plesso di via Manzoni, celebrato con la consegna di una targa al dirigente scolastico Ludovico Silvestri (accanto alle docenti Eleonora Zoppi, responsabile di sede e Loredana Chicoli, fautrice dell'iniziativa sin dalle prime fasi). Alla presenza dell'assessore alle Politiche Educative Mario Dadati e dell'assessora alla Tutela Animali Serena Groppelli, le operatrici del Centro Cinofilo Giorgia Pera, Elena Gatti e Thelma Tansini hanno tracciato il bilancio dell'attività svolta con i ragazzi - finalizzata a promuovere il benessere, l'inclusione sociale e la condivisione, contrastando il disagio scolastico - evidenziando come il progetto sia stato occasione anche per relizzare interventi di supporto psicologico come la possibilità di sostenere l'Esame di Stato di terza media potendo contare sull'affiancamento di un animale, grazie ai precursori a quattro zampe Pan e Whoopee, cui si affiancano Rose e Aria. La costante collaborazione con i docenti e con il personale Ata ha consentito di sviluppare filoni di ricerca e approfondimento che hanno coinvolti allievi con disabilità o con difficoltà didattiche, relazionali e disturbi dell'apprendimento.

L'attività, sospesa solo durante il periodo dell'emergenza pandemica come da indicazioni ministeriali, a partire dall'anno scolastico 2022-2023 ha unito la vocazione interdisciplinare dei laboratori alla nuova educazione civica nelle scuole, portando l'équipe "Coda bianca Code nere" - affiliata a Opes Cinofilia, ente di promozione sportiva riconosciuto dal Coni - a proporre un nuovo progetto che si configura nell'arco dei tre anni di frequenza della scuola secondaria di 1° grado, focalizzandosi sulla formazione di "divulgatori City Dog Walk": cittadini responsabili, consapevoli delle norme e dei regolamenti comunali nella conduzione del cane in ambiente urbano e nella diffusione di comportamenti di cittadinanza attiva. Il nuovo progetto prende avvio grazie al contributo del Gruppo piacentino dei Rotary Club (per cui è intervenuta Federica Arduini) e da Banca Generali Private, rappresentata da Giancarlo Gerosa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dieci anni di Pet Therapy, anniversario speciale: settanta classi e più di mille alunni alunni coinvolti

IlPiacenza è in caricamento