Domenica 20 maggio ai Teatini il soprano Eugenia Ratti riceve il premio “Gianni Poggi”

Nell’occasione sarà eseguita la Petite Messe Solennelle di Rossini

Il Premio Internazionale "Gianni Poggi" (2018-XIV edizione) è stato conferito al celebre soprano Eugenia Ratti, genovese di nascita ma piacentina d'adozione, che nel corso della sua carriera è stata applaudita sui palcoscenici dei maggiori teatri e si è dedicata anche all'insegnamento diventando punto di riferimento per tanti giovani cantanti. Il premio sarà consegnato domenica 20 maggio alle ore 17.30 alla Sala dei Teatini nel corso di un concerto lirico con l’esecuzione de Petite Messe Solennelle di Gioachino Rossini, composizione sacra scritta nel 1863, nella versione originale per soli, coro, pianoforti e armonium, in omaggio al 150° della morte del compositore pesarese. A interpretarla, i solisti Svetlana Kalinichenko (soprano), Chanyang Choi (contralto), Hun Kim (tenore), Juliusz Loranzi (basso), Gianluca Ascheri (pianoforte I), Claudia Mariano (pianoforte Il), Sebastiano Bernocchi (armonium). Il Coro da camera del Conservatorio Nicolini di Piacenza sarà diretto da Giorgio Ubaldi. La manifestazione, ad ingresso libero, è organizzata dalla Fondazione Teatri di Piacenza in collaborazione con l'associazione Tampa Lirica e con il Conservatorio Nicolini di Piacenza. L’evento è stato presentato dal presidente della Tampa Lirica, Carlo Loranzi, dall’assessore alla Cultura Massimo Polledri, dalla direttrice della Fondazione Teatri, Vittoria Avanzi e dal prof. Camillo Mozzoni, docente del Conservatorio Nicolini di Piacenza.

STORIA E VINCITORI DEL PREMIO

Il Premio Internazionale "Gianni Poggi" è stato istituito dall' Associazione Tampa Lirica nel 1991, due anni dopo la morte del tenore Gianni Poggi, per essere assegnato a grandi cantanti, suoi amici, o che si siano esibiti nelle Stagioni Liriche del Teatro Municipale di Piacenza. Fin dalla prima edizione, il Premio ha avuto il sostegno del Comune di Piacenza, della Banca di Piacenza e del Circolo Gianni Poggi di Castelsangiovanni. In seguito le quattro Associazioni filoliriche piacentine (Amici della Lirica, Tampa Lirica, Luigi lllica e Circolo Poggi) si sono unite nell' As.Li.Ri (Associazioni Liriche Riunite) per organizzare insieme ad anni alterni il Premio "Gianni Poggi" e il Concorso "Flaviano Labò". Dal 2003 a causa dello scioglimento di As.Li.Ri, il Premio è ritornato di competenza di Tampa Lirica con cadenza biennale, nell'ambito della Stagione del Teatro Municipale.

Nelle edizioni passate i premi sono stati assegnati a Viorica Cortez (1991), Kristian Johannsson (1993), Renato Bruson (1995), Carlo Bergonzi e Giuseppe Taddei (1997), Giuseppe Giacomini e Rolando Panerai (1999), Fedora Barbieri (2002). Nel 2004 sono stati premiati Isabelle Kabatu, Anna Maria Chiuri, Vincenzo La Scola, Enrico Jori; il premio speciale è stato conferito al regista Enzo Dara. Nel 2006 Katia Pellegrino, Elisabetta Fiorillo, Renzo Zulian, Roberto Servile; Franco Federici è stato insignito del premio alla carriera. Nel 2007: Amarilli Nizza, Rubens Pelizzari, Michele Pertusi; durante la serata hanno ricevuto la segnalazione il soprano Dimitra Theodossiou, il baritono Alberto Mastromarino; premio speciale a Corrado Casati maestro del Coro del Teatro Municipale di Piacenza.

Nel 2009 in occasione del ventennale della morte di Poggi il premio è stato attribuito a Laura Cherici, Gemma Bertagnolli, Lorenzo Regazzo, Julia Gertseva, Nicola Alaimo, ed è stato premiato anche il Coro del Teatro Municipale diretto da Corrado Casati. Nel 2011 è stato assegnato a Michela Sburlati, Asia D'Arcangelo, Giuseppina Bridelli, Omar Montanari, Giacomo Sagripanti. Segnalata dalla commissione anche il soprano Mariella Devia. Nell'ultima edizione il premio è stato assegnato al baritono Rolando Panerai.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al fisco 5mila euro e lavoratori in nero ma in casa un tesoro da mezzo milione: ristoratori indagati

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Irenfutura, 13 posizione aperte in Emilia per lavorare con Iren

Torna su
IlPiacenza è in caricamento