Dopo la neve il rischio è il gelicidio: arriva la pioggia. Allerta arancione per fiumi e frane

Emessa una nuova allerta per il maltempo per la giornata di sabato 2 febbraio dall'Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la Protezione civile dell’Emilia Romagna

Una nuova allerta per il maltempo è stata emessa per la giornata di sabato 2 febbraio dall'Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la Protezione civile dell’Emilia Romagna, sulla base dei dati previsionali del Centro funzionale Arpae E-R. L'allerta è arancione e gialla per criticità idraulica, idrogeologica e vento in molte zone del territorio regionale.  Tutti i fenomeni sono previsti in attenuazione nelle successive 48 ore. Le previsioni indicano piogge e rovesci di moderata intensità sui rilievi centro-occidentali nella prima parte della giornata, con una media di 70-80 mm di pioggia accumulata nelle 24 ore. Raffiche di vento di intensità superiore a 75 km/h interesseranno le aree appenniniche orientali; sui rilievi centrali e sulle aree collinari centro-orientali il vento potrà  L’allerta arancione per possibili piene dei fiumi interessa le zone di pianura, le colline e i rilievi delle province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Ferrara, Ravenna (macroaree C, D, E, F, G, H).  Per il rischio di piena di rii, canali e corsi d’acqua minori e possibili frane è allerta arancione nei bacini da Piacenza a Bologna, fino a Ravenna (zone C, E e G), allerta gialla per le province di Piacenza e Parma, Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini (zone A e H, bacini romagnoli e pianura e bassa collina emiliana occidentale).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le raccomandazioni a Comuni e cittadini - L’Agenzia per la sicurezza territoriale e la Protezione civile, attraverso il Centro operativo regionale e i suoi servizi territoriali di tutti gli ambiti provinciali, in stretto raccordo con Arpae E-R, seguirà l’evoluzione della situazione. Le sale operative resteranno aperte per la durata dell'evento e saranno impegnate in attività di monitoraggio e raccordo con amministratori locali e strutture operative sul territorio.  Già attivi i Centri coordinamento soccorsi (Ccs) presso le Prefetture di Piacenza, Parma e Reggio Emilia per assicurare una più efficace direzione degli interventi. La Protezione civile regionale è in costante contatto con le principali società erogatrici di servizi pubblici essenziali, quali acqua, luce e gas, per eventuali segnalazioni di criticità. Ai Comuni e agli enti del sistema di Protezione civile si raccomanda di attivare le azioni di pianificazione concordate a livello regionale, in base al codice colore indicato nell'allerta, per la preparazione e l'organizzazione delle strutture in caso di emergenza e l'informazione alla popolazione. Ai cittadini si raccomanda di contattare le proprie amministrazioni comunali in caso di necessità e di consultare la piattaforma web Allertameteo ER: https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it e i suoi canali social per essere sempre aggiornati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Come non sporcare la mascherina con il trucco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento