rotate-mobile
Sicurezza e soccorso

Droni super tecnologici al servizio dei vigili del fuoco, l'incontro al comando provinciale

In cattedra il nucleo regionale Sapr. Si tratta di dispositivi dotati di ottiche performanti, di sensori ad infrarosso ed anche di apparecchiature dedicate alla la ricerca di cellulari

Nella mattinata del 3 maggio al comando provinciale dei vigili del fuoco si è svolto un incontro informativo con il personale del nucleo regionale Sapr (sistemi aeromobili a pilotaggio remoto) dei vigili del fuoco per l'approfondimento dell'attività di questo settore nell'ottica di una migliore conoscenza delle capacità operative del nucleo. Il nucleo è regionale, è a supporto delle attività di soccorso tecnico urgente ed opera principalmente per gli interventi di ricerca persona e per il monitoraggio degli incendi di bosco. Gli aeromobili a pilotaggio remoto, ossia i droni, sono dotati di ottiche performanti, di sensori ad infrarosso ed anche di dispositivi dedicati per la ricerca di cellulari. Inoltre supportano anche il nucleo di polizia giudiziaria ed al nucleo Tas (topografia applicata al soccorso) dei vigili del fuoco con la realizzazione di fotogrammetria di zone interessate ad eventi incidentali tipo alluvioni, terremoti, frane etc. I droni in questione sono aeromobili di stato, possono volare anche in zone sensibili ed hanno la possibilità di trasmettere i video degli eventi in diretta, in tempo reale con un servizio di live streaming dedicato. Una nuova realtà che potenzia la macchina del soccorso tecnico dei vigili del fuoco sempre in prima linea nelle emergenze per la comunità.

apr droni vigili del fuoco-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droni super tecnologici al servizio dei vigili del fuoco, l'incontro al comando provinciale

IlPiacenza è in caricamento