rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Attualità

È il giorno di Sant'Antonino, tornano quasi trecento banchi per la fiera del patrono

La fiera si snoderà tra il Pubblico Passeggio, piazzale Libertà, corso Vittorio Emanuele (da piazzale Genova allo Stradone Farnese), viale Palmerio, piazzale Genova e via Alberici. Tutte le informazioni utili

Sono 293 le bancarelle che animeranno l'edizione 2022 - in programma oggi, lunedì 4 luglio, della fiera di Sant'Antonino, lungo il percorso che si snoderà tra il Pubblico Passeggio, piazzale Libertà, corso Vittorio Emanuele (da piazzale Genova allo Stradone Farnese), viale Palmerio, piazzale Genova e via Alberici.

Per accedere alla fiera, come previsto dalle normative vigenti non è obbligatorio l'uso della mascherina, che resta comunque fortemente consigliato soprattutto nei tratti più affollati: tale raccomandazione sarà segnalata anche da appositi cartelli posizionati ai varchi di ingresso.

TUTTE LE INFO SULLA VIABILITA'

Come ogni anno, per consentire l'allestimento e lo svolgimento in sicurezza della manifestazione, si rendono necessarie alcune modifiche alla viabilità ordinaria. Dalle ore 17 di domenica 3 sino alle 7 di lunedì 4 luglio, divieto di sosta con rimozione forzata nell'area di parcheggio prospiciente il civico 90 di via Boselli, delimitata dall'apposita segnaletica, dove potranno sostare unicamente i veicoli degli espositori. Già dalle 14 di domenica 3, sino alle 4 del mattino di martedì 5 luglio, sarà istituito il divieto di sosta con rimozione forzata in piazzale Libertà (partendo dal civico 79 del Pubblico Passeggio), in via Alberici, piazzale Genova (tra la rotatoria all'altezza di via XXIV Maggio e quella all'intersezione con viale Palmerio), in viale Palmerio e nel tratto di corso Vittorio Emanuele compreso tra viale Palmerio e via Venturini.

Dalle ore 17 di domenica 3 luglio, sino alle 4 del mattino di martedì 5, sarà vietata la circolazione in via Alberici, viale Pubblico Passeggio e in piazzale Libertà (nel tratto che comprende la parte finale del Pubblico Passeggio). Dalle ore 20 di domenica 3, sino alle 4 del mattino di martedì 5, il divieto di transito sarà istituito anche in viale Palmerio, nel tratto di corso Vittorio Emanuele tra viale Palmerio e via Venturini, in viale Beverora (da via Mirra a viale Palmerio), in piazzale Genova (tra le due rotatorie, all'incrocio con via XXIV Maggio e via quello con viale Palmerio), nonché in via Cavaciuti.

Dalle ore 20 di domenica 3 luglio, sino alle 4 del mattino di martedì 5 luglio, in vicolo Edilizia e nel tratto di via S. Franca tra vicolo Edilizia e lo Stradone Farnese sarà revocato il senso unico di marcia per i mezzi dei residenti, che potranno procedere in entrambe le direzioni con ingresso e uscita da via S. Franca. Per l'intera durata della manifestazione, dalle ore 6 di lunedì 4 luglio alle 2 del mattino di martedì 5, non potranno circolare all'interno della Zpru (zona di particolare rilevanza urbanistica) veicoli con massa complessiva superiore ai 35 quintali.

A disposizione dei cittadini, dalle 7 alle 23 con frequenza ogni 10 minuti, saranno attivate anche quest'anno da Seta due navette gratuite. Lungo la direttrice Galleana – via IV Novembre, il bus partirà dal parcheggio dello stadio Garilli e, passando per via Martiri della Resistenza, via Damiani e via Nasolini, raggiungerà il parcheggio del Cheope, da dove ripartirà, in uscita, percorrendo via Genova, via Poggi, viale Dante e via Martiri della Resistenza, ritornando allo stadio. Dalla Farnesiana, nel parcheggio dell'ex supermercato Lidl in via Caduti sul Lavoro, l'altra linea porterà invece a viale Patrioti, attraversando via Falconi, via Millo e via Farnesiana; al ritorno, si aggiungerà il transito anche nelle vie Marinai d'Italia, Vittime di Strà, Rio Farnese, Divisione Partigiana Piacenza e via Mazzoni.

Per quanto riguarda i mezzi del trasporto pubblico urbano, la linea 8 festiva - dalle ore 17 domenica 3 luglio – devierà, procedendo verso il centro, svoltando a sinistra in via IV Novembre da via Nasolini, procedendo sino a Barriera Genova per poi proseguire lungo corso Vittorio Emanuele, Stradone Farnese e da qui, svoltando a sinistra, in via Giordani. In uscita il percorso non subirà variazioni.

Lunedì 4 luglio, tutte le linee urbane dei bus osserveranno l'orario festivo e alcune linee vedranno modificato il proprio percorso. In particolare, la linea 8 svolterà a sinistra, da via Nasolini, in via IV Novembre, raggiungendo il capolinea di fronte al parcheggio del Cheope (omettendo il passaggio in via Giordani e piazza S. Antonino). In uscita, non transiterà lungo Stradone Farnese, viale Beverora e viale Palmerio, ripercorrendo invece, dalla rotonda di via Genova, via IV Novembre e via Nasolini.

La linea 15, da via Genova, svolterà a destra in via IV Novembre, da qui in viale Patrioti e piazzale Roma verso la stazione ferroviaria, omettendo i passaggi in piazzale Genova e Stradone Farnese sia all'andata che al ritorno. Le linee suburbane E20 Gossolengo, E21 Rivergaro ed E35 Ponte-Carmiano percorreranno via IV Novembre in entrambi i sensi, anziché solo in uscita, omettendo in entrata corso Vittorio Emanuele e Stradone Farnese.

Fiera di S. Antonino e Venerdì Piacentini, divieto di somministrazione, consumo, vendita e detenzione di bevande e alimenti in contenitori di vetro

Il sindaco Katia Tarasconi ha firmato le ordinanze che dispongono, dalle ore 7 alle 24 di lunedì 4 luglio in occasione della fiera di S. Antonino, nonché nelle tre serate dei Venerdì Piacentini (1, 8 e 15 luglio, dalle 19 all'una del mattino seguente), il divieto di somministrazione, consumo, vendita e detenzione in luoghi pubblici di bevande e alimenti in contenitori di vetro.

Il provvedimento riguarda sia i commercianti – titolari di posteggio e spuntisti – partecipanti alla fiera patronale, nonché gli esercizi commerciali in sede fissa o ambulante e le attività artigianali di produzione e vendita di beni alimentari in centro storico. E' consentita ai commercianti del settore alimentare e ai pubblici esercizi situati nell'area in questione la vendita di prodotti conservati in vetro, non adibiti a consumo sul posto; in quest'ultimo caso, i contenitori dovranno essere in carta o plastica.

La zona di pertinenza delle due ordinanze comprende il centro urbano delimitato da Pubblico Passeggio, viale Palmerio, viale Beverora, viale Malta, via Delle Valli, via Tramello, via Maculani, piazzale Milano, viale S. Ambrogio, piazzale Marconi, via La Primogenita e piazzale Roma, vie di confine incluse. Per il 4 luglio ci si riferisce espressamente anche al tragitto della fiera: viale Palmerio, piazzale Genova, viale Beverora, via Alberici, via Giordani, corso Vittorio Emanuele, viale Pubblico Passeggio e piazzale Libertà.

La violazione delle ordinanze comporta una sanzione amministrativa di 500 euro, con facoltà di estinguerne il pagamento in misura ridotta, entro i 5 giorni, per l'importo di 333,33 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È il giorno di Sant'Antonino, tornano quasi trecento banchi per la fiera del patrono

IlPiacenza è in caricamento