rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
A Fiorenzuola / Fiorenzuola d'Arda

Rapporto fra l’uomo, animali e cibo: al via l'edizione 2022 di “A cena con la scienza”

Il sei maggio primo appuntamento all’agriturismo “Battibue” di Fiorenzuola con Giovanni Ballarini

Venerdì 6 maggio alle 19 si terrà all'Agriturismo Battibue (Fiorenzuola) il primo incontro dell'edizione 2022 di “A cena con la scienza” che quest’anno avrà come filo conduttore il rapporto fra l’uomo, animali e cibo. L'evoluzione ha fatto della nostra una specie onnivora, la cui dieta ha nelle proteine animali un elemento essenziale e necessario, soprattutto in alcune fasi della nostra vita.

Divenuto allevatore, da cacciatore che era, l'uomo ha convissuto con gli animali per buona parte della preistoria e nel corso di tutta le epoche successive, condividendo e scambiando con essi le risorse necessarie al reciproco sostentamento: una mutualità indubbiamente indotta dall'interesse, ma alla quale certo non sono estranei cultura, tradizioni, religioni e, più in generale, la visione che abbiamo di noi stessi e del mondo che ci circonda.

Nel corso dell'ultimo secolo nei paesi più evoluti, motivi di carattere economico, sociale e sanitario hanno modificato radicalmente le cose: la convivenza fra allevatore e animale ha perso quella contiguità che l'ha caratterizzata per millenni. L'animale è diventato un elemento fra gli altri di un sistema produttivo complesso, l'abitante della città ha perso ogni consapevolezza della vita rurale e ignora del tutto come si produce ciò che mangia, facendosene una rappresentazione astratta e raramente somigliante alla realtà.

Da queste premesse svilupperà la sua relazione il professore Giovanni Ballarini, che di queste trasformazioni è stato a lungo testimone diretto, spesso artefice, sempre osservatore acuto e appassionato, protagonista di un'avventura scientifica, culturale e umana davvero fuori dal comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapporto fra l’uomo, animali e cibo: al via l'edizione 2022 di “A cena con la scienza”

IlPiacenza è in caricamento