rotate-mobile
La candidatura / Farini

Cristina Cordani si candida a sindaco di Farini

Alle Comunali la lista civica "Farini per tutti" guidata dall’attuale assessore al bilancio. Con lei anche l’ex vicesindaco Delmolino e il consigliere Sartori: «Le frazioni di Farini sono tante e spesso dimenticate»

Alle Elezioni Amministrative di Farini, in programma l’8 e 9 giugno, ci sarà in campo anche la lista civica “Farini per tutti”, guidata dal candidato sindaco Cristina Cordani. Impiegata, 37 anni, originaria della frazione di Boccolo Noce, assessore al bilancio nell’ultimo mandato e consigliera di maggioranza in quello precedente, ha deciso di dare vita ad un nuovo progetto civico, uscendo dalla continuità garantita nel corso dei mandati dai sindaci Cristian Poggioli e Antonio Mazzocchi. È affiancata da altri due volti noti di questa esperienza: l’ex vicesindaco Giorgio Delmolino e il consigliere Giancarlo Sartori.

«Siamo una lista civica - spiega Cordani - che presenterà volti nuovi, oltre a Delmolino e Sartori. Abbiamo deciso di candidarci perché vorremmo che Farini diventasse un comune migliore, dove tutti possano essere protagonisti. La priorità sarà quello di creare un rapporto di fiducia e di collaborazione con la popolazione perché riteniamo che tutti, con le proprie conoscenze ed esperienze, possano contribuire alla realizzazione dei progetti». La lista mette al centro dell’azione le frazioni, «che sono tante e negli ultimi anni, purtroppo, sono state spesso dimenticate». «Lavoreremo con onestà, trasparenza e rispetto e sapremo ascoltare le proposte dei cittadini», aggiunge la candidata.

Cordani era l’assessore al bilancio dell’Amministrazione Poggioli, con il quale c’è stata più di una frizione, in particolare sui conti economici della Casa Protetta per anziani. Addirittura ha votato contro al bilancio previsionale 2024 del Comune, come fece in passato, in un altro momento, pure Delmolino, in contrasto con alcune decisioni. «Ora intraprendo un nuovo percorso - precisa - nel quale la popolazione sarà coinvolta nelle scelte. I farinesi si devono sentire protagonisti». Nel programma spazio anche per infrastrutture, agricoltura, sviluppo economico, famiglie in difficoltà, anziani e bambini. «Senza dimenticare la riscoperta delle tradizioni locali». «La lista di volti nuovi - conclude Cordani - la sveleremo nei prossimi giorni, è molto motivata. Sarò felice di presentare i candidati consiglieri che mi sostengono perché li vedo entusiasti nell'intraprendere una nuova esperienza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cristina Cordani si candida a sindaco di Farini

IlPiacenza è in caricamento