Famiglie in difficoltà a Gazzola, il comune apre un conto corrente dove poter fare donazioni

Il sindaco Maserati: «I fondi raccolti saranno interamente destinati a supporto dei nuclei famigliari di Gazzola messi in crisi dal prolungarsi della pandemia. Grazie, sin da ora, a tutti coloro che vorranno offrire un proprio contributo»

«A causa del prolungarsi dell’emergenza Coronavirus, il Comune di Gazzola  - spiega il sindaco Simone Maserati - ha deciso di aprire un apposito conto corrente bancario dove possibile effettuare versamenti, in quanto l’emergenza che stiamo affrontando non è solo sanitaria ma anche sociale ed economica». «Aggiungiamo così un'altra iniziativa benefica per cercare di aiutare chi si trova in difficoltà. Le donazioni potranno essere effettuate sul conto corrente aperto in CARIPARMA presso la filiale di Agazzano ed intestato al Comune di Gazzola: IBAN: IT 62 I 06230 65160 000030377547.  Come causale si può indicare: COVID19 - contributo per aiuti economici. I fondi raccolti saranno interamente destinati a supporto dei nuclei famigliari di Gazzola messi in crisi dal prolungarsi della pandemia. Grazie, sin da ora, a tutti coloro che vorranno offrire un proprio contributo»
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di strada e si ribalta in un campo, muore a 32 anni

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Cavo nel bosco ad altezza gola, ciclista piacentino salvo per miracolo

  • Invia le foto del tradimento alla moglie dell'amante della sua compagna, prima condanna per revenge porn a Piacenza

  • Sorprende i ladri in casa, 90enne scaraventata a terra e rapinata

  • «Mi dispiace per quanto ho fatto, mi hanno aggredito e mi sono solo difeso»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento