Martedì la celebrazione solenne della Festa della Repubblica: ecco a chi andranno le onorificenze

Il 2 giugno si celebrerà in piazza Cavalli, nell’assoluto rispetto delle esigenze di distanziamento sociale e delle altre misure di contenimento che l’attuale emergenza sanitaria impone, il 74° anniversario della Festa della Repubblica

Martedì 2 giugno in piazza Cavalli alle 9 si celebrerà, nell’assoluto rispetto delle esigenze di distanziamento sociale e delle altre misure di contenimento che l’attuale emergenza sanitaria impone, il 74° anniversario della Festa della Repubblica. 
La cerimonia è articolata in due momenti e prevede prima la deposizione, alla sola presenza del Prefetto, del Comandante di Presidio e del Sindaco nonché Presidente della Provincia di una corona d’alloro al Sacrario dei Caduti di Piacenza in piazzetta Mercanti; a seguire, in piazza Cavalli si terrà la cerimonia dell’alzabandiera con lettura del messaggio del Capo dello Stato.
Per evitare ogni forma di assembramento ma nell’intento di consentire comunque la partecipazione della cittadinanza alla celebrazione, la cerimonia sarà trasmessa in diretta streaming e diffusa, in audio, anche nelle piazze Sant'Antonino e Duomo.
Alle 11 in Prefettura il prefetto procederà alla cerimonia di consegna delle onorificenze dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

I premiati di quest'anno sono:
UFFICIALE
Maggior Generale Sergio Santamaria
. Il Maggior Generale Sergio Santamaria da ottobre 2018 è Direttore del Polo di Mantenimento Pesante Nord.
Nell’ambito della sua carriera militare, oltre ad avere svolto molteplici incarichi di  comando,  ha prestato servizio presso lo Stato Maggiore dell’Esercito, ha guidato l’Ufficio del Capo Dipartimento Trasporti e Materiali presso il Comando Logistico dell’Esercito,  ha assunto nell’ambito dell’”Operazione Sabina” l’incarico di Comandante del Raggruppamento “sisma”, con il compito di coordinare le forze della Difesa impegnate per il soccorso alla popolazione in occasione dei terremoti che hanno colpito il centro Italia.
Dal 19 maggio 2017 al 27 settembre 2018 è stato il Comandante del Comando dei Supporti Logistici e custode della Bandiera di Guerra dell’Arma Trasporti e Materiali.
Il Generale Santamaria inoltre è stato impiegato all’estero nell’ambito dell’AMF quale Comandante dell’NSE del contingente Italiano e delle forze di pace delle Nazioni Unite in Mozambico ed in Libano. Ha partecipato, tra l’altro, anche all’operazione “Enduring Freedom” con il contingente Nibbio in Afghanistan quale Comandante di GSA.

CAVALIERE
Forlini Pierluigi
. Dal 2013 è Vice Presidente Sezionale degli Alpini di Piacenza e dal 2017 è capo Gruppo degli Alpini di Borgonovo Val Tidone. Pensionato ha svolto la propria attività prima presso il Dazio Doganale di Borgonovo Val Tidone, poi in qualità di responsabile ha operato presso l’Azienda IME di Borgonovo Val Tidone. Successivamente ha presto servizio come Capo Reparto Collaudo presso la Petroltubi di Castel San Giovanni per terminare poi la sua attività gestendo in Borgonovo Val Tidone il distributore carburante già condotto dal padre.
Nell’Ambito della Associazione Alpini nel 2011 ha ricoperto anche l’incarico di rappresentante di vallata Alta Val Tidone 

Sostituto Commissario PS Luciano Giannatiempo. Dal 1986 è in forza alla Questura di Piacenza nel cui ambito ha prestato servizio in diverse sezioni. In particolare si citano gli incarichi di Ufficiale di P.G. presso l’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, di Responsabile della 1° Sezione della Squadra Mobile , di Responsabile dell’Ufficio Minori Nucleo P.G., di Dirigente dell’U.P.G.S.P., di Coordinatore di unità operative in attività di prevenzione e repressione dei reati in genere in occasione dell’aggregazione presso la Questura di Piacenza dei Reparti Prevenzione Crimine di Bari, Lecce, Modena, Reggio Emilia e Bologna, di Ispettore Coordinatore dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico e del servizio di Poliziotto di Quartiere di Responsabile Sezione Investigativa Ufficio Digos e, infine, di  Coordinatore dell’Ufficio DIGOS,  incarico attualmente ricoperto.
Per l’attività prestata numerosi i riconoscimenti conferitigli.

Michele Gorrini. Dopo aver prestato per tredici anni la propria attività come operaio presso la locale impresa edile “Bolzoni Carlo”, è stato assunto presso il Comune di Gossolengo ove ha prestato attività di cantoniere. Ha poi proseguito la carriera esercitando l’attività di autista soccorritore prima presso la Croce Rossa poi come dipendente AUSL, attività quest’ultima che ancora presta.
Nell’ambito della Croce Rossa Italiana, della quale è socio dal 1991, il Sig. Gorrini ha ricoperto diversi incarichi: Vice Ispettore dei Volontari del Soccorso della C.R.I. Piacenza; Ispettore dei Volontari del Soccorso della C.R.I. Piacenza; Ispettore Provinciale dei Volontari del Soccorso della C.R.I. Piacenza e attualmente di Coordinatore della C.R.I. di Piacenza. 
Dal 2014 è altresì Delegato Provinciale del Comitato di Piacenza della C.R.I. per le maxi emergenze di Protezione Civile, partecipando numerose operazioni di assistenza e soccorso in occasione di calamità verificatesi. Negli ultimi 20 anni ha anche coordinato i Volontari della Croce Rossa in innumerevoli operazioni per la ricerca delle persone scomparse nel territorio piacentino.

Rosanna Laricchia. Ha prestato servizio presso la Prefettura di Piacenza, dal 1978 al 2016 data in cui con la qualifica di Funzionario Amministrativo è stata collocata in quiescenza.
Durante la carriera professionale presso questa sede la dipendente ha svolto principalmente il suo servizio in qualità di componente dell’Ufficio Elettorale con il compito di svolgere anche l’attività ispettiva nei vari comuni della provincia.
La Sig.ra Laricchia inoltre ha ricoperto nel 1994 l’incarico di Segretario del gruppo di lavoro per l’attuazione in ambito provinciale del progetto “Scuola Sicura” finalizzato alla promozione della cultura della protezione civile nelle scuole.

Brigadiere Capo Nicola Mazza. Si è arruolato nell’Arma il 31 marzo 1977 e, nel 2020 dopo 43 anni di servizio effettivo è stato collocato in congedo per limiti di età. Nella carriera, ha prestato servizio presso la Stazione di Marsaglia, la Tenenza di Bobbio (PC), il Nucleo Comando Compagnia Carabinieri di Parma e la Legione Carabinieri di Parma, il Nucleo Comando Gruppo Carabinieri di Piacenza, il Comando della Compagnia Carabinieri di Piacenza e l’Ufficio Comando del Comando Provinciale Carabinieri di Piacenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Brigadiere Steve Spagnoli. Si è arruolato nell’Arma nel 1981 e nel 2005 è stato collocato in congedo. Durante la carriera professionale ha prestato servizio con l’incarico di Carabiniere Paracadutista presso il Battaglione Carabinieri Paracadutisti “Tuscania” di Livorno, quindi presso la stazione Carabinieri di Cremona, il Nucleo Informativo del Gruppo Carabinieri di Cremona, il Nucleo Informativo del Gruppo Carabinieri di Piacenza, il Nucleo Comando del Comando Provinciale Carabinieri di Piacenza.
Ha altresì partecipato alla missione in Libano fino al 1984 e nel 2001 come interprete per la lingua inglese nell’ambito del vertice G8 a Genova.
Al di fuori dell’attività lavorativa il segnalato è attivamente impegnato in ambito sociale e collabora con l’Associazione Onlus “William Bottigelli” di Piacenza 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna scomparsa, salvata sotto il diluvio dopo otto ore di ricerca

  • Non ce l'ha fatta il bambino di 2 anni salvato dall'annegamento in una piscina da giardino

  • Esce di casa e scompare nel nulla, al via le ricerche di una 45enne

  • Ubriaco, prima litiga con il buttafuori poi picchia i carabinieri e li manda all'ospedale: arrestato

  • Sestri Levante, piacentino riempito di botte per un cellulare

  • Tragico tamponamento fra Tir, autista muore schiacciato nella cabina

Torna su
IlPiacenza è in caricamento