Festa del Cacciatore, Filippo Mazzocchi è il più preciso al tiro

A Salsominore di Ferriere la tradizionale Festa del Cacciatore, dedicata alla memoria di Emilio Toscani. Ecco i premiati

FIlippo Mazzocchi con il padre. Sotto, Marco Prati

Sabato 1 e domenica 2 settembre, Salsominore di Ferriere ha ospitato, come sempre, la tradizionale Festa del Cacciatore, che si svolge dal 2006. Quest’anno è stata organizzata dal Comune di Ferriere, con il contributo dei soci della sezione comunale A.N.U.U. di Ferriere e la collaborazione dell’armeria “Armeria di Piacenza”. La festa è stata dedicata a Emilio Toscani, un cacciatore di Selva di Ferriere scomparso prematuramente nel 2017. Durante le due giornate è stato possibile degustare delle prelibatezze locali preparate in appositi stand gastronomici secondo antiche ricette del posto. Nelle stesse giornate si sono svolte anche tre gare di tiro che hanno richiamato numerosi partecipanti dalle regioni limitrofe: Tiro al cinghiale corrente, Tiro al piattello e Tiro con carabina ad aria compressa.

Per il tiro al cinghiale corrente con fucile a canna liscia si sono classificati: 1°Vitali Giampietro di Bovegno (BS); 2°Mazzocchi Filippo di Rivergaro; 3°Peirano Massimo di San Colombano Certenoli (GE); 4°Olivieri Matteo di Ronco Scrivia (GE). Per il tiro al cinghiale corrente con carabina si sono classificati: 1°Mazzocchi Filippo di Rivergaro; 2° Vitali Giampietro di Bovegno (BS); 3°Garibaldi Claudio di Né (GE); 4°Olivieri Matteo di Ronco Scrivia (GE). Per il tiro al cinghiale corrente con carabina con ottica si sono classificati: 1°Mazzocchi Filippo di Rivergaro; 2°Olivieri Matteo di Ronco Scrivia (GE); 3°Vitali Giampietro di Bovegno (BS); 4°Peirano Massimo di San Colombano Certenoli. Per il tiro al piattello categoria cacciatori si sono classificati: 1°Tedesco Roberto; 2°Bellocchio Matteo; 3°Cervini Mauro; 4°Necchi Jacopo. Per il tiro al piattello categoria tiratori si sono classificati: 1°Peirano Massimo; 2°Prati Marco; 3°Guardiani Giacomo; 4°Puccio Diego.

Le premiazioni sono state effettuate durante la festa dal vice sindaco di Ferriere con delega alla caccia Paolo Scaglia e dal sindaco di Ferriere Giovanni Malchiodi, dal sindaco di Morfasso Paolo Calestani e dal presidente provinciale Anuu Franco Mazza. I vincitori sono stati premiati con salumi, formaggi locali e buoni spesa. I primi tre classificati per ogni categoria hanno ricevuto anche una medaglia messa in palio dal Gruppo Provinciale A.N.U.U. di Piacenza. «La festa – commenta il presidente Mazza - ha avuto un grande successo, vi è stato un numero maggiore di partecipanti rispetto agli anni precedenti. Gli organizzatori ringraziano, tutti coloro che hanno preso parte alla manifestazione e in modo particolare coloro che con la loro opera e fatica hanno contribuito all’ottima riuscita della festa».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Il divieto di spostamento tra comuni non piace a nessuno: «Così non potranno vedersi genitori e figli»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento