Domenica, 26 Settembre 2021
Attualità Rivergaro

Fiumi sotto osservazione, a Rivergaro il Trebbia "sfiora" l'argine. A Recesio uno smottamento

Prosegue il monitoraggio dell'innalzamento dei fiumi del Piacentino in seguito alle intense piogge e allo scioglimento delle nevi in alta Valtrebbia e in Valdaveto. Al momento non si registrano particolari criticità. A Recesio di Bettola albero pericolante e frana

Prosegue il monitoraggio dell'innalzamento dei fiumi del Piacentino in seguito alle intense piogge cadute negli ultimi giorni e allo scioglimento delle nevi in Alta Valtrebbia e in Valdaveto. Precipitazioni che hanno fatto scattare l'allerta per possibili frane e piene dei corsi minori nel nostro territorio e l'attenzione sul livello dei corsi d'acqua, in particolare il fiume Trebbia, che nel corso della notte tra venerdì 22 e sabato 23 gennaio è arrivato a sfiorare l'argine nel comune di Rivergaro.

Sotto osservazione anche i torrenti Nure, Tidone e Arda. Al momento non si registrano comunque particolari criticità, se non episodi molto localizzati e di piccola entità, tranne che a Recesio di Bettola, dove un albero pericolante e uno smottamento hanno consigliato la chiusura della provinciale Valnure 654 con deviazione sulle strade comunali. Provincia di Piacenza, vigili del fuoco e tecnici sono al lavoro per sistemare la situazione. 

È previsto un miglioramento delle condizioni metereologiche già dalle prossime ore. Secondo le previsioni di 3B Meteo, dopo una mattinata caratterizzata da cieli molto nuvolosi, con piogge e rovesci anche temporaleschi, si attende un rapido miglioramento dal pomeriggio, con cieli parzialmente nuvolosi. Per domenica 24 gennaio nel Piacentino è previsto tempo soleggiato, salvo nubi basse o banchi di nebbia al mattino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiumi sotto osservazione, a Rivergaro il Trebbia "sfiora" l'argine. A Recesio uno smottamento

IlPiacenza è in caricamento