“Futuro Nonni”, il progetto solidale per mettere in contatto bambini e anziani

Si tratta di un percorso formativo e di solidarietà mirato a mettere in contatto persone anziane che possano porre la propria esperienza di vita come prezioso supporto a famiglie in condizione di fragilità o bambini che non hanno sostegno parentale

Il tavolo dei rappresentanti

«Essere nonni è un’opportunità della vita, che dona e crea la possibilità di dare gioia costruendo un legame affettivo oltre il tempo. Se la vita non ci dà naturalmente questa possibilità, grazie a questa iniziativa possiamo costruirla insieme». E’ iniziata così la presentazione del progetto “Futuro Nonni”, un percorso formativo e di solidarietà mirato a mettere in contatto persone anziane che possano porre la propria esperienza di vita come prezioso supporto a famiglie in condizione di fragilità o bambini che non hanno sostegno parentale.

Il primo incontro illustrativo si svolgerà lunedì 9 dicembre alle 15,30 all'Auser, dove ci si confronterà e verrà ulteriormente spiegato il progetto, che sarà portato avanti attraverso una formazione di gruppo, con laboratori compartecipativi e creativi.

«Nella nostra città abbiamo già avuto delle esperienze dove anziani e bambini si incontrano e stanno insieme positivamente» ha esordito l’assessore ai Servizi Sociali, Federica Sgorbati. «Ne sono molto orgogliosa: è un modo per mettere in contatto due mondi diversi. Sarà l’inizio di qualcosa che vedremo come evolverà».

«I nonni che stiamo cercando saranno formati e seguiti per tutta la durata del progetto, con la speranza che dall’incontro tra famiglie, bambini e nonni possano nascere delle vere e proprie relazioni durature nel tempo, come risorse reciproche» hanno continuato Simona Tonini e Roberto Provenzano, rispettivamente presidente e vicepresidente Epikurea. «E' un progetto visionario, che non è stato facile da far comprendere ai più».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Accanto alle realtà già citate sono intervenuti il presidente provinciale del Movimento Cristiano Lavoratori Umberto Morelli, il vicepresidente provinciale Acli Piero Volta, il referente di Auser Walter Urriachi nonché i rappresentanti delle associazioni La Ricerca e Pa.Ce, unitamente a Svep e al Centro per le Famiglie del Comune di Piacenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di strada e si ribalta in un campo, muore a 32 anni

  • Bimbo di un anno in ospedale per cocaina, arrestati i genitori e i nonni

  • Invia le foto del tradimento alla moglie dell'amante della sua compagna, prima condanna per revenge porn a Piacenza

  • Sorprende i ladri in casa, 90enne scaraventata a terra e rapinata

  • «Mi dispiace per quanto ho fatto, mi hanno aggredito e mi sono solo difeso»

  • Ricette piacentine: la torta di patate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento