Gaep dona oltre 4mila euro alla Croce Rossa

«La speranza è di vedere crescere ancora l’aiuto offerto e potere fare un’ulteriore bonifico a sostegno delle necessità delle persone che si stanno sacrificando per tutti noi»

Il rifugio Gaep

Questo momento di difficoltà per tutti lo è anche per il sodalizio Gruppo Alpinisti Escursionisti Piacentini che, in ottemperanza alle disposizioni Regionali e Nazionali, ha sospeso tutte le attività dal mese di marzo, compresa la gestione del Rifugio Vincenzo Stoto. Cosciente dell’insegnamento di Sofocle che “L’opera umana più bella è di essere utile al prossimo”, il Consiglio direttivo ha deciso di far propria la proposta della Tesoriera Rita Pironi e di donare l’intero importo ricevuto dai soci per il rinnovo della iscrizione annuale 2020, alla Croce Rossa di Piacenza.

L’iniziativa è poi stata pubblicizzata sul sito www.gaep.it, inviando mail e messaggi WhatsApp a Soci e sostenitori del Gaep e in poche ore si è arrivati alla possibilità di fare un bonifico di 4.150 euro al quale è subito seguita la risposta di Michele Gorrini, delegato CRI dell’area 3 - Preparazione e risposta ad emergenze e disastri di Piacenza: “Grazie infinite da tutta la Croce Rossa”   

Il presidente del Gaep lancia ora un nuovo appello e chiede a Soci e Amici che si sentono coinvolti in questa emergenza, di effettuare ulteriori donazioni sul c/c del sodalizio c/o BANCA DI PIACENZA - CODICE IBAN: IT 63 V 05156 12600 CC0000030934 - Causale: Donazione pro CRI.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La speranza è di vedere crescere ancora l’aiuto offerto e potere fare un’ulteriore bonifico a sostegno delle necessità delle persone che si stanno sacrificando per tutti noi, ricordando che: “Homo sum: nihil humani a me alienum puto. Sono un uomo: niente di quel che capita agli uomini lo considero a me estraneo. La montagna ci fa spesso comprendere come la nostra umanità dolorante si puri fichi e si esalti soffrendo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ha una relazione con l'allieva, lei lo perseguita e lui la denuncia per stalking

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento