Giacomo Bertucci tra Ghittoni e De Pisis: le opere a Palazzo Galli

Una grande mostra, organizzata dalla Banca di Piacenza a Palazzo Galli e che rimarrà aperta al pubblico dal 15 dicembre 2019 al 19 gennaio 2020

La locandina

Saranno un centinaio le opere di Giacomo Bertucci (1903-1982) – il pittore di cui sono noti i legami con Ghittoni e con il Brera di Milano – protagoniste della grande mostra, organizzata dalla Banca a Palazzo Galli (“Giacomo Bertucci tra Ghittoni e de Pisis”) e che rimarrà aperta al pubblico dal 15 dicembre 2019 al 19 gennaio 2020. Nato a Bardi, quando ancora questo centro apparteneva alla provincia di Piacenza, lavorò lungamente nella nostra città anche dopo aver ottenuto, nel 1940, il prestigioso incarico di insegnante di figura al Brera.

I quadri che verranno esposti sono il frutto di una rigorosa selezione su un ben più ampio numero di opere di molti piacentini che hanno risposto all’invito della Banca a mettere a disposizione lavori del noto artista, di cui sono particolarmente apprezzate le nature morte e i soggetti floreali. La produzione artistica di Bertucci, proveniente da collezioni private, sarà integrata da opere che permettono di dare conto dei debiti culturali riscontrabili nella sua opera, a partire dai maestri (Francesco Ghittoni e Aldo Carpi), passando per i coetanei compagni di studi che hanno percorso strade diverse (Luciano Ricchetti e Bruno Cassinari), arrivando a Filippo de Pisis, con il quale condivise l’autonomia rispetto alle principali scuole artistiche, le scelte tecniche e di genere.

Ingresso libero (orari: dal martedì al venerdì dalle 16 alle 19; sabato e festivi dalle 10 alle 12.30 e dalle 16 alle 19; giorni di chiusura 24, 25, 31 dicembre e 1 gennaio) per Soci e Clienti della Banca. Per i non Clienti, ingresso con biglietto nominativo richiedibile esclusivamente al sito www.bancadipiacenza.it

Sono previste visite guidate la domenica mattina (alle 11) e pomeriggio alle 16.30), visite guidate per i Soci della Banca e per scuole e associazioni: prenotazioni all’Ufficio Relazioni esterne (0523 542357 – relaz.esterne@bancadipiacenza.it).

Manifestazioni collaterali

Durante il periodo di svolgimento della mostra, sono previste manifestazioni collaterali con il seguente programma: conferenza sul tema “Artista e pubblico: il caso Bertucci”, con Valeria Poli, martedì 17 dicembre ore 18, Sala Panini; “Filippo de Pisis al Museo del Novecento a Milano”, conversazione con Valeria  Poli, venerdì 10 gennaio ore 18, Sala Panini; ; tavola rotonda con gli allievi di Bertucci, mercoledì 8 gennaio alle 17.30, Sala Panini; conferenza su “Giacomo Bertucci in collezione tra musei e istituzioni”, con Laura Bonfanti, venerdì 17 gennaio alle 18, Sala Panini; sono previste anche visite guidate, su prenotazione (0523 542357 – relaz.esterne@bancadipiacenza.it) all’Orto botanico di Brera e al Museo del Novecento per Mostra “de Pisis” a Milano (data da stabilire) e all’Istituto d’arte Gazzola (Bertucci allievo, Bertucci insegnante, il suo dipinto) lunedì 13 gennaio alle 17.

“GIACOMO BERTUCCI TRA GHITTONI E DE PISIS”

Palazzo Galli, via Mazzini 14 – Piacenza – 15 dicembre 2019-19 gennaio 2020

Mostra a cura di

Valeria Poli con Laura Bonfanti

Allestimento e grafica Carlo Ponzini

con assistenza tecnica di Enrico Bertonazzi

Coordinamento organizzativo

Cristina Bonelli, Lavinia Curtoni

Ufficio stampa

Emanuele Galba

Manifestazioni collaterali

Maria Teresa Sforza Fogliani

Coordinamento tecnico

Roberto Tagliaferri

Orari

Dal martedì al venerdì dalle 16 alle 19; sabato e festivi dalle 10 alle 12.30 e dalle 16 alle 19; giorni di chiusura 24, 25, 31 dicembre e 1 gennaio. Ingresso libero per Soci e Clienti della Banca di Piacenza. Per i non clienti ingresso con biglietto nominativo richiedibile esclusivamente al sito www.bancadipiacenza.it

Visite guidate la domenica mattina (alle 11) e pomeriggio (alle 16.30), visite guidate per i Soci della Banca e per scuole e associazioni: prenotazioni all’Ufficio Relazioni esterne (0523 542357 – relaz.esterne@bancadipiacenza.it).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esselunga: «Scaffali vuoti vengono subito riempiti: abbiamo scorte, pronti a ogni evenienza»

  • Emergenza coronavirus, decisa la chiusura di tutte le discoteche e locali di intrattenimento

  • Coronavirus, l'Inps sospende i servizi e le visite

  • Coronavirus, lotta al contagio: nel Piacentino scuole chiuse e San Damiano per la quarantena

  • Coronavirus: il 38enne contagiato in contatto con un manager di Fiorenzuola, isolato a Milano. Chiusa la ditta Mae

  • Sei nuovi contagi a Piacenza: tra loro due medici e un infermiere del Polichirurgico

Torna su
IlPiacenza è in caricamento