rotate-mobile
Lilt

Giornata internazionale contro il fumo, concorso fotografico al Cassinari

La Lilt piacentina, in occasione della giornata internazionale contro il fumo del 31 maggio, organizza iniziative su più fronti

La Lilt piacentina, in occasione della giornata internazionale contro il fumo del 31 maggio, organizza iniziative su più fronti. A Piacenza in collaborazione con il Liceo Artistico Cassinari, la Lilt ha indetto un concorso con gli allievi frequentanti le classi terza e quarta, al fine di dare una loro personale interpretazione sulla dipendenza dal fumo. Innanzitutto come mezzo di espressione è stato scelto il linguaggio fotografico, che attualmente risulta essere quello più immediato e prediletto dai giovani. I ragazzi delle due classi hanno lavorato per circa 2 mesi su questa tematica, guidati dal professor Roberto Dapoto e mercoledì 31 all’interno dell’istituto presenteranno i loro lavori alla commissione che dovrà giudicarli e sceglierne i migliori.

La giuria è formata da Massimo Casaroli, pubblicitario e docente all’istituto Europeo di Design e dalla Sig.ra Lalla Brusamonti, segretaria della Lilt; con loro il Prof. Dapoto, in qualità di commissione interna. Per questa iniziativa la Lega Lotta Tumori di Piacenza ha messo a disposizione 4 premi, per un valore complessivo di 500 euro, così suddivisi: 1° classificato 200 euro, 2° classificato 150 euro, 3° classificato 100 euro, 4° classificato menzione speciale con un premio di 50 euro. 

I premi sarranno trasformati in buoni per l’acquisto di materiale necessario per l’approfondimento dello studio della fotografia e usati per ambedue le classi. Inoltre dal 3 giugno le opere di tutti i ragazzi verranno esposte nella Sala delle Colonne all’interno dell’ospedale di Piacenza, ove rimarranno alcuni mesi, sino a che i 12 lavori ritenuti migliori diventeranno il calendario Lilt 2024 con finalità di fundraising per l’Associazione. Ricordiamo anche che il 31 maggio segna anche la conclusione della via Francigena on Foot, con l’arrivo a Roma del testimonial della salute Filippo Arcelloni. Dopo 40 giorni esatti dalla sua partenza, il pellegrino della salute giunge a Roma con il monito più sentito, quello di liberarsi dalla dipendenza dalla sigaretta. Ad accoglierlo in Piazza San Pietro ci saranno il professore Schittulli, Presidente della Lilt nazionale, Pugliese, presidente della Lilt piacentina e co-ideatore della Via Francigena on Foot.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata internazionale contro il fumo, concorso fotografico al Cassinari

IlPiacenza è in caricamento