menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'assessore alle politiche giovanili Luca Zandonella

L'assessore alle politiche giovanili Luca Zandonella

"Giovani protagonisti", 27.500 euro per l'autoimprenditoria e iniziative sociali-culturali under 35

L'Amministrazione Comunale promuove un innovativo bando per la realizzazione di iniziative a favore del protagonismo giovanile attraverso la concessione di contributi per un importo complessivo  di  27.500 euro, grazie al contributo finanziario della Regione Emilia Romagna

L'Amministrazione Comunale promuove un innovativo bando per la realizzazione di iniziative a favore del protagonismo giovanile attraverso la concessione di contributi per un importo complessivo di 27.500 euro. Tale iniziativa, da realizzarsi in collaborazione e grazie al contributo finanziario della Regione Emilia Romagna, rientra nelle linee di mandato dell'Ente e si collega in modo stretto ai contenuti e agli obiettivi del recente “Patto per il lavoro-Giovani Più” promosso dalla Regione Emilia Romagna, in collaborazione con i territori. Il bando trova inoltre riconoscimento all'interno dei Piani di zona per la salute e il benessere sociale -Programma attuativo 2018- del Distretto socio-sanitario “Città di Piacenza”. I contributi previsti sono finalizzati da un lato al sostegno di progetti a favore dell'autoimprenditoria giovanile, dall'altro allo sviluppo di iniziative giovanili in ambito sociale, educativo, artistico, culturale. Rispetto ai bandi promossi gli scorsi anni si riserva una marcata attenzione ai temi della prevenzione della precarietà giovanile e del fenomeno dei cosiddetti ragazzi Neet e alla promozione di occasioni di lavoro. «Siamo contenti – ha detto l’assessore alle politiche giovanili Luca Zandonella - come Amministrazione di aver fatto uscire questo bando di concreta vicinanza al mondo giovanile. Quasi trentamila euro di contributi per proposte e iniziative che vengono direttamente dai giovani pensiamo che siano un aiuto concreto ai giovani piacentini. Mi piace sottolineare il primo ambito del bando dedicato ai giovani che vogliono diventare imprenditori nel Piacentino. Cerchiamo di dare una spinta per creare lavoro qui».

I due ambiti progettuali previsti sono i seguenti:

Azione 1  - “Giovani idee d'impresa”. Con un contributo complessivo previsto di € 16.000,00.

Intende promuovere idee progettuali presentate da giovani aspiranti promotori di start up d'impresa di età non superiore a 35 anni. Obiettivo è quello di  favorire opportunità di lavoro, promuovendo occasioni di autoimpresa e autoimpiego. Destinatari sono  singoli o gruppi di giovani, residenti o domiciliati nel comune di Piacenza, di età non superiore a 35 anni, intenzionati a candidare idee per l'avvio di start up d'impresa

Azione 2 – Giovani progetti . Con un contributo complessivo previsto di 11.500

Intende sostenere progettualità innovative per il territorio in ambito giovanile, volte a promuovere iniziative in ambito sociale, educativo, culturale, artistico. Obiettivo di questa linea d'azione è fornire ai giovani la possibilità di creare/organizzare iniziative ed eventi in prima persona. Rientrano in questo ambito i progetti finalizzati al recupero di spazi pubblici e privati  del territorio cittadino, nonché  i progetti rivolti alla cura del patrimonio ambientale ed allo sviluppo sostenibile, alla valorizzazione della cultura e delle tradizioni locali. Destinatari sono i singoli giovani, le associazioni,  i circoli e i gruppi informali giovanili iscritti all’albo comunale delle associazioni. Possono inoltre presentare domanda anche le associazioni e/o i gruppi informali giovanili che non abbiano ancora formalizzato l’iscrizione all’albo comunale delle associazioni, ma che inoltrino domanda di iscrizione entro e non oltre la data di chiusura del presente bando.

Gruppi e associazioni dovranno avere la maggioranza di componenti compresi tra i 18 e i 35 anni. I contributi per entrambe le azioni ammonteranno ad un massimo di 4.000 € sulla base dei punteggi ottenuti sulla base delle valutazioni di un'apposita commissione. Si tratta di contributi di importo contenuto in grado tuttavia di fornire un aiuto per iniziative di grande rilievo e significato. Le proposte progettuali di entrambe le linee d'azione dovranno essere attivate nel corso del 2018 ed essere concluse non oltre il 30 giugno 2020. Le domande dovranno essere presentate entro le ore 12 del 29 Novembre 2018.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Paga per sbloccare il pacco": attenzione alla nuova truffa via sms

Attualità

Inps: «Nuovo tentativo di truffa tramite e-mail»

social

Bonus vacanze 2021: come funziona?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento