menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gli studenti del "Raineri" vincitori alla fiera agricola di Fidenza

I ragazzi dell'istituto piacentino hanno partecipato classificandosi primi alla valutazione morfologica bovine da latte, confrontandosi con altri compagni provenienti dagli istituti agrari della regione Emilia Romagna

Nella giornata di lunedì 9 ottobre gli studenti dell’Itas “Raineri” di Piacenza hanno partecipato classificandosi primi alla valutazione morfologica bovine da latte nel contesto della Fiera di San Donnino a Fidenza (PR), confrontandosi con altri compagni provenienti dagli istituti agrari della regione Emilia Romagna. Il Comune ha desiderato che fosse inserito nel programma degli eventi uno spazio dedicato alla zootecnica, così è stato accolto l’invito dall’associazione regionale allevatori.

Impegnati nel ring della valutazione sono stati i ragazzi Maurizio Colombi, Tommaso Perini, Federico Mazzoni e Alicia Jmenez; la competizione come sempre ha assunto un importante aspetto didattico articolandosi nella valutazione di bovine di razza frisona italiana  e bruna, ed è stato un momento estremamente formativo assumendo una valenza laboratoriale importante per il profilo in uscita dei ragazzi.

L’entusiasmo dei giovani era palpabile, come ha manifestato Maurizio: «E’ stato impegnativo in quanto abbiamo dovuto valutare categorie di giovani animali, manze sia di Frisona che di Bruna, diversamente dalle altre gare a cui partecipiamo». Aggiunge Tommaso: «Ero emozionato proprio per la novità di valutazione di animali non ancora in produzione, ma è stato un momento di importante confronto».

Il giudice di gara, l’ispettore Corrado Zilocchi, si è sinceramente complimentato con gli studenti del Raineri nel conferire il premio di primi classificati per entrambe le categorie, in quanto era una valutazione non semplice visti i giovani esemplari di razza.

La preparazione tecnica, la capacità di organizzare il lavoro di gruppo, una qualificata proprietà di linguaggio degli studenti nasce da un loro particolare impegno, facendo parte attiva del gruppo valutazione  della  scuola,  offerto  loro  come  attività  extra didattica  coordinato  dai docenti Emanuela Gioia, Stefano Vantadori e con la collaborazione dell’ispettore A.N.A.F.I. Giovanni Bianchi. Questo aspetto e questo impegno indicano bene come l’offerta formativa della scuola sia incentrata su una formazione tecnica dei futuri periti agrari sempre più qualificata e radicata sulle produzioni del territorio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lavoro domestico, 500 domande per sanatoria da Cgil e Cisl: «Stallo di mesi per iter rigido, a rimetterci sono le più fragili»

Attualità

La partenza del Giro entusiasma piazza Cavalli

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Vaccinazioni, partono il 13 maggio le prenotazioni per i 50-54enni

  • Incidenti stradali

    Cadeo, schianto sulla via Emilia: tre feriti

  • Cronaca

    Trans senza vita sulla Caorsana, dall'autopsia la risposta sull'accaduto

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento