Gragnanino, sopralluogo all'incrocio tra le due strade provinciali in vista di nuovi interventi

Presenti tecnici del Consorzio di Bonifica, di Iren e di Lepida. La strada sarà interessata, nei prossimi mesi, da ulteriori interventi rispetto a quello già concluso recentemente

Il sindaco Calza

Nella mattinata di venerdì 21 febbraio si è svolto un ulteriore sopralluogo a Gragnanino all'incrocio tra le due strade provinciali. Erano presenti tecnici del Consorzio di Bonifica, di Iren e di Lepida. La strada sarà interessata, nei prossimi mesi, da ulteriori interventi rispetto a quello già concluso recentemente.
Come noto il Consorzio di Bonifica ha da poco tempo proceduto a ripristinare un tratto del Rio Gragnano interessato da un crollo del manufatto. In occasione delle ispezioni si è tuttavia verificata la necessità di ulteriori lavori da parte di soggetti diversi: Lepida, Iren e Consorzio di Bonifica.
In primo luogo è emerso che, nel passato, il posizionamento di alcuni cavi, che recentemente sono stati identificati come di propietà Lepida, ha danneggiato la volta del Rio Gragnano, praticamente in zona centrale rispetto al bivio. Dovrà dunque essere ripristinata la volta e si dovrà posizionare in modo corretto il cavo in cui transita la fibra ottica, mentre i cavi inutilizzati saranno dismessi.
Dal canto suo Iren dovrà rifare un tratto di fognatura che si è scoperto essere interferente con il Rio Gragnano mentre il Consorzio di Bonifica dovrà provvedere a mettere in sicurezza un altro tratto di Rio Gragnano che attraversa la strada provinciale in zona adiacente alla pensilina del TPL. Si tratta di interventi che interferiscono con la viabilità provinciale e richiederanno l'attivazione di un senso unico alternato.
I vari enti hanno già presentato le richieste di autorizzazione- nulla osta allaProvincia proprietaria della strada interessata dai futuri interventi. L'amministrazione Comunale sta monitorando con attenzione gli sviluppi della situazione che si è evidenziata con chiarezza solo grazie alle ispezioni e al primo intervento svolto dal Consorzio di bonifica a seguito degli allagamenti in loco della scorsa estate.
«Si tratta di lavori importanti per la messa in sicurezza del sistema idrico è fognario della frazione e che quindi devono assolutamente essere svolti», commentano il sindaco Patrizia Calza e l'assessore ai Lavori Pubblici Cristiano Schiavi. «Sappiamo che si determineranno disagi agli utenti della strada per cui chiediamo agli enti interessati che gli avvisi e le segnalazioni siano tempestive e precise».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ha una relazione con l'allieva, lei lo perseguita e lui la denuncia per stalking

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento