Mercoledì, 22 Settembre 2021
Attualità Gragnano Trebbiense

Gragnano, il Comune acquista tre tende per la scuola materna

Maggiore possibilità di stare all’aperto sfruttando il bel tempo, ma proteggendo i bimbi dagli effetti negativi del sole e del calore: questo lo scopo dell’ultimo acquisto realizzato dal Comune di Gragnano per la locale scuola materna. Si tratta di tre nuove grandi tende a rullo, funzionanti con telecomando elettrico che sono state allestite da Claudio Cortini di Carpaneto per un importo di circa 7mila euro. Nei giorni scorsi il sindaco Patrizia Calza ha svolto un sopralluogo per verificarne il corretto funzionamento trovando il personale docente e Ata in grande fermento per accogliere al meglio le bambine e i bambini.  Lo scorso anno era stato realizzato sempre allo stesso fine un ampio porticato per circa 15mila euro. «Abbiamo accolto così la richiesta degli insegnanti del plesso che hanno segnalato, nel corso del tempo, una serie di accorgimenti o cambiamenti che possano favorire lo svolgimento dell’attività didattica in maggiore sicurezza nell’ottica della lotta al Covid.  Il materiale e i colori sono stati scelti da loro poiché vivono quotidianamente in quegli ambienti. Stiamo lavorando tuttavia per poter realizzare in tempi brevi importanti lavori che consentano di utilizzare spazi dell’antico edificio in disuso e posizionato accanto alla scuola Materna. Non appena saremo in grado di essere più precisi informeremo la comunità di queste importati novità. Voglio ringraziare anche i nostri operai per l’attenzione con cui si prendono cura degli ambienti e degli spazi confrontandosi con il personale scolastico», conclude la Sindaca Patrizia Calza. Si ricorda che tutte le informazioni in merito agli orari delle lezioni delle scuole materna, elementare e media, al trasporto scolastico, alla pre-accoglienza (a Gragnano è gratuita) e alla mensa si possono trovare sul sito del Comune.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gragnano, il Comune acquista tre tende per la scuola materna

IlPiacenza è in caricamento