menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I cittadini di San Lazzaro e Farnesiana chiamati a disegnare il futuro delle aree verdi con il progetto "SITYn"

Un "trekking urbano" con bus-navetta si terrà giovedì 30 luglio, attraverso le aree verdi dei quartieri, anche per progettare spazi educativi all'aperto

Prosegue e accelera il progetto "SITYn - Sit in & city: So-stare attivamente in città”, promosso dall’Associazione Genitori Piacenza4 per riqualificare e vivere in modo attivo gli spazi comuni e le aree verdi del quartiere San Lazzaro & Farnesiana, coinvolgendo di tutta la comunità. Giovedì 30 luglio, con partenza alle 17:30, si terrà il trekking urbano che, tra gli obiettivi, ha anche quello di individuare luoghi e modalità per utilizzare le aree verdi come spazi educativi all'aperto, in vista della ripresa del prossimo anno scolastico. 

Durante i mesi del lockdown, il progetto SITYn ha trovato un modo e un tempo diverso di procedere per sviluppare la riflessione sulle aree verdi. Sono dunque cambiate alcune attività, ma rimane invariato lo scopo condiviso con i cittadini e abitanti del quartiere San Lazzaro-Farnesiana ad inizio anno: attuare un patto di comunità nella cura dei beni comuni. Dal workshop tenutosi il 13 febbraio scorso, sono emersi tantissimi spunti, proposte, voglia di fare (una sintesi è disponibile a questo indirizzo https://sites.google.com/site/agepiacenza4/sityn/sityn-primoworkshop). Insieme a quei pensieri, quelle sensazioni, quella certezza che "insieme, con impegno e consapevolezza, si possa cambiare il mondo" si è posta l'esigenza "nuova" di provare a immaginare come le aree verdi di quartiere possono diventare luoghi dell’accadere educativo, per “dare spazio” ai servizi scolastici e socio-culturali rendendoli un’esperienza diffusa, aperta, sostenibile. 

Ora è il momento del fare: giovedì 30 luglio, alle 17:30, con ritrovo presso il parcheggio del Collegio Alberoni, parte un confronto itinerante aperto a tutti su alcune delle aree individuate: il giardino di Villa Astrua, il parco giochi via Barbieri-area Gaga-bike, il giardino Don Aldo Corbelletta e il giardino del Sole. Alcune delle aree individuate sono prossime alle scuole, proprio per individuare come possano essere strumenti di didattica all'aperto. Per cogliere le opportunità con occhi diversi, sono stati coinvolti anche insegnanti del secondo e quarto circolo di Piacenza. Per partecipare è importante iscriversi prima possibile, registrando il proprio nominativo a questo indirizzo https://www.eventbrite.it/e/biglietti-sityn-trekking-urbano- 113193079548. 

Durante il tragitto saranno disponibili freschi generi di conforto e al termine sarà offerto un piccolo aperitivo. E' necessario presentarsi muniti di mascherina per i trasferimenti sul bus. 

Il progetto ha ottenuto un finanziamento erogato dalla Regione Emilia-Romagna nell’ambito della l.r. 15/18 “sulla Partecipazione all’elaborazione delle politiche pubbliche” (https://partecipazione.regione.emilia-romagna.it/cdpp/ripartecipiamo/esperienze- progetti-bando-partecipazione-2019), è cofinanziato dall'Associazione Oratori Piacentini, e vede come partner operativi gli Educatori di Strada, l'Associazione Principi attivi e numerose altre Associazioni che operano sul territorio piacentino, e il Comune di Piacenza come "soggetto decisore". 

Rimaniamo a disposizione per approfondimenti ai seguenti riferimenti: - mail: agepiacenza4@gmail.com - cell: 320 0472797 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

«Il giardino di via Negri è un ritrovo di spacciatori»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento