"I love Piacenza": una shopper per promuovere il territorio a sostegno di "Oltre l'Autismo"

La borsa sarà disponibile a partire da venerdì 6 settembre, in occasione del Mercato Europeo; sarà comunque possibile acquistarla anche in numerosi altri eventi in provincia che saranno consultabili sulla pagina ufficiale della bag

La shopper "I love Piacenza"

Una “shopping bag” per raccontare il territorio di Piacenza e portare un sostegno alle famiglie di persone affette da autismo.

E’ stata presentata nella mattinata di venerdì 30 agosto la shopper “I love Piacenza”, creata a sostegno dell’associazione Oltre l’Autismo.  Lo scopo dell’iniziativa è duplice: da un lato, continuare a sensibilizzare la cittadinanza attorno allo “status” dell’autismo e dall’altro promuovere il nostro territorio e le sue bellezze.

La borsa sarà disponibile all’inizio del Pubblico Passeggio a partire da venerdì 6 settembre, in occasione del Mercato Europeo; sarà comunque possibile acquistarla anche in numerosi altri eventi in provincia che saranno consultabili sulla pagina ufficiale della bag.

I love piacenza bag69276037_10218195315546935_8812069518865072128_n-2«Questo nuovo prodotto è una vetrina importante per la nostra città e per l’intera comunità, che deve mettersi in moto per dare un aiuto», ha esordito il sindaco Patrizia Barbieri. «La finalità è lodevole, ovvero stare vicino e portare solidarietà a delle famiglie meravigliose che hanno dei figli meravigliosi».

«Il nostro territorio ha sempre mostrato profonda sensibilità, generosità e attenzione verso la nostra associazione, con le iniziative che sono sempre state appoggiate con grande successo» ha spiegato Laura Pedretti, in rappresentanza di Oltre l’Autismo. «Con questa bag speriamo di continuare a raccogliere fondi sia per il progetto di costruzione di una casa di vita per i ragazzi, sia per sostenere le nostre attività, che sono fondamentali per i ragazzi».

«Speriamo che questa borsa giri il più possibile, diventando anche uno strumento per fare marketing territoriale, oltre che per sensibilizzare quante più persone possibili», ha spiegato il consigliere comunale Roberto Colla, ideatore del progetto insieme al fratello Graziano e ad un’altra parente, Mara Minudel. «Il materiale è lo stesso utilizzato dal marchio Harrods; al momento ne sono state prodotte circa 4mila, per un prezzo assolutamente accessibile e alla portata di tutti che consisterà in una donazione di 10 euro».

A presentare l’iniziativa erano presenti anche Giovanni Giuffrida - presidente dell’Ordine degli Avvocati, Giulia Monteleone - assessore a Servizi Sociali di Borgonovo, il sindaco di Bobbio - Roberto Pasquali, la curatrice della veste grafica Donatella Fornasari e i rappresentanti della ditta Zecca di Parma, che ha realizzato le bag. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Falciata mentre soccorre un automobilista, grave una ragazza

  • Dal Po affiora un cadavere nella diga di Isola Serafini

  • Sfigurata nello scontro mortale, per il riconoscimento servirà il test del Dna

  • Si ustiona con una pentola d'acqua bollente, gravissima

  • Resta grave la 23enne falciata da un’auto: sottoposta nella notte a un delicato intervento chirurgico

  • Con il tir sfonda il guard rail e precipita dal viadotto nel deposito Seta: è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento