rotate-mobile

«I piacentini rispettano le norme. Solo con limitazioni allontaniamo la variante inglese»

Il dg di Ausl Baldino: «Abbiamo anche un buon sistema provinciale di contact tracing. È chiaro che prima o poi la variante inglese arriverà anche a Piacenza ma la teniamo al di fuori della nostra provincia solo con limitazioni alla mobilità»

«I nostri concittadini seguono e rispettano le normative, un buon sistema provinciale di contact tracing funziona poi ci vuole anche un po’ di fortuna se la variante inglese non è ancora arrivata a Piacenza». Così secondo il direttore di Ausl Luca Baldino si spiegano i bassi indici di contagio della nostra provincia. «Certo non si può contare sulla fortuna per sempre. È chiaro che prima o poi la variante inglese arriverà anche a Piacenza. Si parla di roccaforte Piacenza ma è una roccaforte priva di mura: non abbiamo modo di tenere la variante inglese al di fuori della nostra provincia se non con le limitazioni alla mobilità».

Video popolari

IlPiacenza è in caricamento