I ragazzi delle terze delle scuole medie di Gragnano incontrano l'ispettore della squadra mobile di Palermo

Di fronte alle notizie di cattura di pericolosi capi mafia chi non ha mai avuto il desiderio di conoscere i coraggiosi difensori dell'ordine pubblico per poterli ringraziare personalmente? Gli studenti hanno incontrato IMD (pseudonimo), che ha catturato e arrestato boss mafiosi

L'incontro

Di fronte alle notizie di cattura di pericolosi capi mafia chi non ha mai avuto il desiderio di conoscere i coraggiosi difensori dell'ordine pubblico per poterli ringraziare personalmente? Un desiderio che i ragazzi delle classi terze delle scuole medie di Gragnano hanno potuto soddisfare nei giorni scorsi in occasione dell'incontro con IMD (pseudonimo), poliziotto ispettore della squadra mobile di Palermo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IMD, pluridecorato, ha partecipato con i suoi compagni alla cattura e all'arresto di boss mafiosi come Giovanni Brusca Bernardo Provenzano Salvatore e Sandro Lo Piccolo. Non si è limitato ai racconti di episodi e vicende di cui è stato protagonista ma con linguaggio semplice è chiaro ha spiegato ai ragazzi come la mafia cerca di introdursi nei territori e nelle amministrazioni pubbliche ammonendoli sulla necessità di vigilare e di saper cogliere i segni della loro presenza. Al termine dell'incontro, in cui era presente anche Rossella Noviello della Associazione "100 per 100 in movimento-APS", il poliziotto scrittore e la Noviello stessa hanno donato al Comune, rappresentato dal sindaco di Gragnano Patrizia Calza e dal consigliere comunale Matteo Provini, due testi di cui IMD è autore, "Mafia nigeriana" e " Ai confini dell'inferno". I due libri andranno ad arricchire la "Sezione legalità e lotta alla mafia" istituita presso la  Biblioteca Comunale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Annega nel Po per salvare il suo cane finito in acqua

  • Identificato l'operaio ucciso dal crollo di un silos. Forse il cedimento di un sostegno la causa della tragedia

  • Crolla un silos, 50enne muore schiacciato

  • Quattro feriti nello scontro sulla via Emilia

  • Rischia di annegare nella piscina di casa, salvata

  • Bonus covid ai parlamentari, la piacentina Murelli accusata dai giornali replica «No comment»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento