rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Natale / Rottofreno

I regali dei "Nipoti di Babbo Natale" agli ospiti della cra "Emilio Fontanella" di Rottofreno

Tra i doni un libro, una cravatta, una stella alpina, un profumo e giochi di società. La direttrice della struttura Sabrina Segalini: «Porteremo tutti questo progetto nel cuore»

Il Natale è passato anche alla Cra "Emilio Fontanella" di Rottofreno. Per gli ospiti della struttura, gestita da Sereni Orizzonti, i momenti più emozionanti sono stati quelli condivisi con i "Nipoti di Babbo Natale": volontari, che aderiscono all’omonimo progetto dell’associazione "Un sorriso in più Onlus", esaudiscono i desideri degli anziani ospiti delle case di riposo in tutta Italia, affinché non si sentano soli durante le festività.

Anche quest’anno Sereni Orizzonti ha sostenuto con più di 20 strutture il Progetto "Nipoti di Babbo Natale". Grazie a questa iniziativa, il signor Agostino, che quest’anno compirà 101 anni, ha ricevuto un libro sulle maggiori e più famose arie dell’Opera lirica. Altri regali sono arrivati per gli ospiti, felicissimi di sapere che qualcuno ha pensato a loro: per Giordano, 69 anni, una cravatta rosso fiammante; per Massimilla, anche lei a breve 101enne, una stella alpina natalizia; per il signor Alceste, 87 anni, un profumo che tanto desiderava. C’è chi ha poi ricevuto anche giochi di società, come Monopoly e Mercante in fiera, da condividere con tutti gli altri ospiti.

«Ciò che ha reso unici questi momenti è stato l’amore e l’affetto dimostrato da persone, i "Nipoti di Babbo Natale", che fino a qualche giorno fa non conoscevamo. Adesso sono diventati i nostri "nipoti acquisiti". Porteremo tutti questo progetto nel cuore. Un particolare ringraziamento va all’animatrice Sabrina che ha seguito in modo fantastico questa emozionante iniziativa che si è da poco conclusa», dichiara la direttrice della struttura, Sabrina Segalini.

La Cra "Emilio Fontanella" di Rottofreno può ospitare anziani con diversi gradi di autosufficienza. È gestita da Sereni Orizzonti, uno dei primi tre gruppi a livello nazionale che opera nella costruzione e gestione di residenze sanitarie assistenziali, con circa 80 Rsa e più di 5mila posti letto in Italia e all’estero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I regali dei "Nipoti di Babbo Natale" agli ospiti della cra "Emilio Fontanella" di Rottofreno

IlPiacenza è in caricamento