rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Attualità

«I sindaci hanno lavorato bene insieme: ora tempi impegnativi ma sappiamo cosa affrontare»

La presidente della Conferenza socio-sanitaria Lucia Fontana: «Il Covid ha mostrato l'importanza della medicina territoriale». Barbieri: «Investimenti Ausl occasione di crescita. Si concretizzano percorsi in cui abbiamo creduto»

«Questa tremenda occasione (la pandemia Covid, nda) ha creato un legame non solo personale, ma anche professionale ed istituzionale che ci permette insieme di portare avanti progetti sostenuti da Regione e Governo». Lo ha detto il sindaco di Castelsangiovanni, nonché presidente della Conferenza socio-sanitaria, Lucia Fontana, dopo l’approvazione dell’assemblea del bilancio preventivo di Ausl, definito da lei stessa «straordinario a fronte di una situazione imponderabile: nessuno di noi un anno fa avrebbe potuto immaginare cosa avremmo dovuto fronteggiare».

«Abbiamo imparato a lavorare bene – ha detto Fontana rivolgendosi ai colleghi sindaci – condividendo, nonostante le nostre diverse posizioni, gli obiettivi che dovevamo, dobbiamo e dovremmo perseguire, ovvero il benessere dei cittadini in situazioni di massima efficienza». Per la presidente della Conferenza socio-sanitaria «Il Covid ha mostrato quanto sia necessario investire sulla medicina territoriale con ospedali periferici strategici che hanno permesso di affrontare la prima fase pandemica, grazie anche alla tecnologia all’avanguardia e non solo. Si conclude un anno fatto di coraggio e determinazione ma insieme abbiamo svolto un buon lavoro insieme ad Ausl che con i suoi collaboratori ha svolto e sta svolgendo un compito pesante e gravoso per rispondere alle sollecitazioni di noi Amministratori». E sul futuro ha detto: «Ci aspettiamo tempi impegnativi ma possiamo dire che sappiamo o almeno speriamo di conoscere ciò che dobbiamo affrontare. Noi sindaci siamo i referenti dei nostri cittadini e a loro diamo sostegno e indicazioni opportune per fronteggiare questo periodo tremendo che non ci immaginavamo. La nostra Provincia è stata martoriata e ora dobbiamo fare tesoro dell’esperienza passata, orgogliosi del “modello Piacenza”».

Per il sindaco di Piacenza Patrizia Barbieri gli investimenti illustrati dal direttore generale di Ausl Luca Baldino sono «occasione di crescita straordinaria e gli obiettivi prefissati sono frutto di un lavoro approfondito che concretizza i percorsi in cui abbiamo creduto», come l’arrivo del corso di Laurea in Medicina in lingua inglese, «punto di riferimento per la Ricerca e per il personale sanitario». Il sindaco di Gragnano Patrizia Calza ha ringraziato «i piacentini che ci hanno aiutati a fare il nostro lavoro» e la Regione Emilia Romagna che «ha dato esempio di lungimiranza e vicinanza».

Conferenza socio-sanitaria 22/12/2020-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«I sindaci hanno lavorato bene insieme: ora tempi impegnativi ma sappiamo cosa affrontare»

IlPiacenza è in caricamento