«Il dehors è abusivo e va smontato». La polizia municipale intima la rimozione all'Aris Cafè

Gli agenti hanno delimitato l'aera esterna del locale di vicolo Perestrello dopo l'ordinanza del maggio scorso

I nastri di delimitazione apposti dagli agenti

E' intervenuta la polizia municipale per intimare al titolare dell'Aris Cafè di vicolo Perestrello di smontare il Dehors ritenuto abusivo dal Comune. Nel maggio scorso era scattata l'ordinanza, e in questi giorni, al termine della scadenza, gli agenti hanno delimitato l'accesso all'area con la fettuccia bianca e rossa, mentre gli operai del comune hanno fatto sparire anche i grossi vasi di fiori che delimitavano l'aera esterna del locale. Al titolare Luca Olcelli pare dunque non rimanere alcuna scelta se non smontare la pedana esterna in legno e la relativa copertura, onde evitare che il Comune lo faccia di propria iniziativa salvo poi addebitargli le spese. Gli accertamenti della polizia municipale, all'epoca, parlavano di irregolarità riguardo quell'occupazione di suolo pubblico da circa 98 metri quadri pare «senza concessione comunale», come riportato nell'ordinanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

Torna su
IlPiacenza è in caricamento