rotate-mobile
Attualità Ospedale / Viale Malta

Il direttore generale dell'Ausl visita la sede della Croce Rossa. Guidotti: «L'edificio non è più funzionale»

Paola Bardasi alla sede della Cri in viale Malta con il presidente provinciale Alessandro Guidotti

Paola Bardasi, direttore generale dell'Ausl di Piacenza, su invito di Alessandro Guidotti, presidente provinciale della Croce Rossa di Piacenza, nella mattinata di 23 maggio ha fatto visita alla Sede CRI di Viale Malta.  Bardasi ha incontrato anche Rossana Vernizzi, consigliere del Comitato di Croce Rossa Piacenza, e alcuni volontari e dipendenti che erano in turno sia sulle ambulanze e i mezzi dedicati sia alle attività di emergenza-urgenza in convenzione con l’Azienda Usl di Piacenza che sui trasporti sanitari, così come un’infermiera volontaria che era in servizio nell’ambulatorio.

Il direttore ha anche potuto conoscere e vedere al lavoro le volontarie che sono in prima linea per offrire assistenza alle famiglie in difficoltà - che sono in carico al Comitato CRI di Piacenza - occupandosi della distribuzione dei viveri e dei beni di prima necessità. Il presidente Guidotti, nel mostrare tutti i locali della Sede di Viale Malta, ha spiegato come l’edificio non sia più funzionale alle tante attività che svolge quotidianamente la Croce Rossa di Piacenza così come il garage interrato non è in grado di contenere tutti quei mezzi che ogni giorno vengono utilizzati dagli operatori - le ambulanze e i pulmini in primis - senza contare i tanti veicoli speciali che vengono utilizzati sia per la consegna dei farmaci che per il trasporto urgente di organi o in ambito di protezione civile, così come come non vi sia - allo stato attuale - un luogo definitivo atto a ospitare i mezzi d’epoca - su questo di deve ringraziare un volontario che ha messo gratuitamente a disposizione da anni un suo capannone - fino al ricovero delle strutture campali e dei mezzi dedicati alle attività di protezione civile che sono tutti temporaneamente parcheggiati nell’ex caserma dei vigili del fuoco in via Dante. 

E sul tema delle attività di Protezione Civile, Guidotti ha raccontato che proprio in questi giorni tanti operatori di Croce Rossa Piacenza sono scesi in campo in Romagna per l'alluvione. «Ho spiegato al Direttore Bardasi che Croce Rossa Piacenza, unitamente alle sedi della Provincia, sta operando nelle provincie di Ravenna, Forlì-Cesena e Bologna sin dalle prime fasi dell’emergenza alluvione - ha sottolineato il Presidente Alessandro Guidotti- alla fase acuta dell’emergenza, in cui gli operatori si sono avvicendati in turni a supporto della rete 118 e con operatori Opsa, specializzati nel salvataggio in acqua, che hanno tratto in salvo famiglie rimaste intrappolate nelle proprie abitazioni allagate, sta già facendo seguito di quella di concorrere al ripristino delle aree sommerse dal fango e di aiuto per consegnare farmaci e beni di prima necessità, in concomitanza, quella di supporto psicologico alla popolazione».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il direttore generale dell'Ausl visita la sede della Croce Rossa. Guidotti: «L'edificio non è più funzionale»

IlPiacenza è in caricamento