rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Attualità

Il generale Figliuolo oggi a Piacenza

Il commissario straordinario per l’emergenza incontrerà nel pomeriggio del 9 settembre il personale dell’ospedale cittadino. In serata riceverà un premio attribuitogli dal Comune

Piacenza si prepara ad accogliere il generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario straordinario per l’emergenza sanitaria. Il generale, nella giornata di oggi, 9 settembre, effettuerà una visita all’ospedale di Piacenza nel pomeriggio. Incontrerà il personale sanitario del Guglielmo da Saliceto. A seguire è prevista una visita al nuovo terzo piano del blocco A, nei reparti di Medicina Area Critica e Unità terapia intensiva respiratoria (Utir). Ad accompagnarlo, oltre al direttore generale Ausl Luca Baldino e allo staff della direzione strategica, vi saranno il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, l'assessore alla Salute Raffaele Donini e il sindaco e presidente della Provincia di Piacenza, Patrizia Barbieri.

Alle 21, nel cortile monumentale di Palazzo Farnese, si terrà la cerimonia di conferimento al generale Figliuolo del riconoscimento civico e del premio “Piacenza riparte dalla Cultura” attribuitogli dal Comune di Piacenza, che precederà il concerto “Che commedia... Divina”, organizzato in sinergia dal Comune e Secondo Reggimento del Genio Pontieri. I posti a disposizione per il concerto sono esauriti. Avrà dunque una speciale anteprima, introdotta dal Coro del Teatro Municipale chiamato ad eseguire il Canto degli Italiani, il concerto a favore di Telethon “Che Commedia... Divina!”, promosso dal 2° Reggimento Genio Pontieri in collaborazione con l'Amministrazione comunale, nell'ambito del cartellone di “Estate Farnese”. (Già esauriti i posti in platea per lo spettacolo, con obbligo di green pass per l'accesso e ingresso entro e non oltre le 20.30 per ragioni organizzative).  La presenza del Generale Figliuolo sarà l'occasione per esprimere pubblicamente la riconoscenza delle istituzioni e dell'intera comunità per l'impegno e la dedizione con cui tutto il personale dell'Esercito ha sostenuto il territorio dall'inizio dell'emergenza Covid ad oggi. In particolare, come ha ricordato il Sindaco Patrizia Barbieri nell'invito ufficiale rivolto al Generale Figliuolo, “la gratitudine nei suoi confronti arriva, ancor prima che nell’attuale veste di Commissario straordinario, per le sue attribuzioni di Comando Logistico dell'Esercito che ha permesso, attraverso il Polo di Mantenimento Pesante Nord e col supporto del 2° Reggimento Genio Pontieri, la realizzazione in tempi rapidissimi dell’indispensabile ospedale da campo nei primi, devastanti mesi della pandemia, ospitando quindi il primo centro vaccinale per tutto il territorio provinciale, tuttora operativo nell'area militare di viale Malta”. Determinante fu anche il coordinamento per garantire l'invio, a Piacenza, dei camion dotati di celle frigorifere che hanno evitato, nella primavera del 2020, lo strazio ulteriore del trasferimento fuori città delle salme. I riconoscimenti tributati al Generale Figliuolo confermano ulteriormente lo storico, profondo legame tra Piacenza e l'Esercito, celebrato anche attraverso il richiamo alla cultura come simbolo di rinascita. «Abbiamo voluto investire fortemente – sottolinea a questo proposito l'assessore Papamarenghi – sul rilancio del nostro patrimonio storico e artistico, nonché su una intensa programmazione culturale per l'estate 2021, non solo per favorire la ripresa di uno dei settori più duramente colpiti dalla crisi pandemica, ma perché siamo convinti che la bellezza e il linguaggio universale della cultura possano veicolare il messaggio più incisivo di condivisione». Di qui, nei mesi scorsi, il bando “Piacenza riparte con la cultura” e, la prima edizione dell'omonimo premio assegnato a chi, in prima linea nella lotta al Covid, sin dall'inizio dell'emergenza sta lavorando per rendere possibile la ripartenza del Paese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il generale Figliuolo oggi a Piacenza

IlPiacenza è in caricamento