menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Bruno Ferrari con la moglie Maria Rosa e il direttore Caritas Mario Idda

Bruno Ferrari con la moglie Maria Rosa e il direttore Caritas Mario Idda

Il salumificio Ferrari porta 60 chili di alimentari alla Caritas

L'imprenditore di Ferriere Brunetto Ferrari ha caricato il suo automezzo con 31 chili di arrosto di vitello, 25 tra pancetta, prosciutto cotto e crudo, coppa, zamponi, più 4 chili di grana

Come tanti altri servizi, durante questo difficile periodo anche molte iniziative sociali sono state interrotte, ma non l’appuntamento con la Caritas del Salumificio Ferrari di Ferriere. L’imprenditore Brunetto Ferrari, non ha voluto cancellare l’appuntamento con la Caritas diocesana. Ha caricato il suo automezzo con oltre 60 chili di prodotti alimentari: 31 di arrosto di vitello pronto per il forno, 25 tra pancetta, prosciutto cotto e crudo, coppa, zamponi, più 4 chili di formaggio grana di montagna e - accompagnato dalla moglie Maria  Rosa - è giunto puntuale al deposito di via Giordani dove ha consegnato l’efficace donazione al direttore Mario Idda e ai volontari: una scorta che consentirà di potenziare i contenuti delle ricorrenti e crescenti consegne delle borse alimentari, un servizio importantissimo reso alle famiglie in difficoltà, purtroppo notevolmente aumentate di numero in questi mesi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Nell'ultima settimana contagi in calo del 33% nel Piacentino

  • Attualità

    A Ottone una via dedicata alla Giornata della Memoria

  • Cronaca

    Covid-19, altri 83 nuovi casi e sei decessi nel Piacentino

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento