rotate-mobile
Mercoledì, 31 Maggio 2023
Attualità Farini

Il Tg2: «Farini capitale italiana del volontariato»

Una rubrica del telegiornale della Rai ha dedicato spazio al comune valnurese, che conta 156 volontari Cri su una popolazione di mille abitanti. «La Croce Rossa è una grande famiglia che non si volta dall’altra parte»

«Sentirsi utili per la propria comunità: è questo lo spirito che anima gli abitanti di Farini». Le telecamere del Tg2 hanno fatto tappa in Alta Valnure. La rubrica “Tutto il bello che c’è” ha dato spazio, in un servizio del 2 giugno scorso, alla capillarità della Croce Rossa di Farini nel territorio. In un comune di montagna che può contare solo mille abitanti, il 15% della popolazione cerca di dare una mano, nel tempo libero a disposizione, come volontario nella Cri. «Farini potrebbe chiamarsi la capitale italiana del volontariato», sostiene il giornalista Antonio Farnè, commentando l’alta percentuale di aderenti alle molteplici attività del servizio di emergenza e soccorso.

«Siamo 156 volontari – spiega Angelo Zanellotti, coordinatore della Croce Rossa di Farini nel servizio -, attivi dal 1983, da quel momento siamo sempre cresciuti con le adesioni, sia da parte dei giovani che dei meno giovani». La Cri può contare su otto mezzi, più anche i cavalli, utili per la ricerca di persone nelle zone più impervie. Nelle interviste raccolte dal Tg2 è stata trasmessa l’eterogeneità del gruppo: ne fanno parte giovani, lavoratori, pensionati. Addirittura una famiglia al completo: marito, moglie e due figli. Ma è una famiglia anche la Croce Rossa di Farini: «Un’unica grande famiglia – illustra il servizio in chiusura - che non si volta dall’altra parte».

IL SERVIZIO DEL TG2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Tg2: «Farini capitale italiana del volontariato»

IlPiacenza è in caricamento