rotate-mobile
In Cattolica

In Cattolica si reinventa la città e lo si fa a misura di donna

Mercoledì 3 maggio in Sala Piana la presentazione del progetto Soroptimist "La Città che vorrei" a cui seguirà una tavola rotonda

Qual è il ruolo che le donne possono svolgere nell’ambito della rigenerazione urbana? È una domanda che innescherà riflessioni e alla quale si cercherà di suggerire qualche risposta nella tavola rotonda in programma mercoledì 3 maggio nella Sala Piana dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, dalle 10 alle 12.30. Da cittadine le donne ripensano ai modelli futuri delle città - che sono al centro di enormi sfide di cambiamento sociale, economico e ambientale - da riprogettare anche in base alle loro esigenze, in vista di una migliore qualità della vita, come impegno e responsabilità verso tutta la comunità e le generazioni future. Un cambiamento da realizzare insieme alle migliori energie del territorio, alle amministrazioni locali e non solo, tenuto conto della complessità delle sfide.  

Il programma prevede i saluti istituzionali di Anna Maria Fellegara, preside della facoltà di Economia e Giurisprudenza, di Alessandra Tampellini, presidente del Club Piacenza Soroptimist International d’Italia, e di Giovanna Guercio, presidente Soroptimist International d’Italia, ai quali seguirà la presentazione della ricerca “La città che vorrei. Reinventare la città a misura di donna” da parte di Bruna Floreani, coordinatrice nazionale del progetto di Soroptimist. Il progetto “La Città che vorrei” è così sintetizzabile: “Un documento di proposta del Soroptimist di fronte alle sfide del cambiamento ambientale, sociale ed economico della città del domani, attraverso il ruolo che le donne possono svolgere per contribuire alla riprogettazione e trasformazione urbana”.

La tavola rotonda che chiuderà l’incontro sarà moderata da Anna Maria Fellegara e verterà sui temi “Città attiva, responsabile e partecipe” a cura di Paolo Sabbioni, associato di Istituzioni di Diritto Pubblico, “Strumenti di progettazione urbana” a cura di Barbara Boschetti, ordinario di diritto amministrativo, e “Senso di comunità e socialità” a cura di Barbara Barabaschi, associato di Sociologia dei processi economici e del lavoro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Cattolica si reinventa la città e lo si fa a misura di donna

IlPiacenza è in caricamento