rotate-mobile
Attualità Centro Storico / Piazza Cavalli

"In piedi, signori, davanti a una donna": la sfilata di moda per contrastare la violenza sulle donne

La sfilata in onore dell'operato di Telefono Rosa, giunta alla quarta edizione, è diventata ormai una consuetudine per celebrare in modo alternativo la “Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne”, che cade il 25 novembre

Nella mattinata di lunedì 3 dicembre ha avuto luogo la conferenza stampa di presentazione dell’evento “In piedi, signori, davanti a una donna”, promosso da Telefono Rosa in collaborazione con il comune di Piacenza.

A illustrare i dettagli dell’appuntamento, che rientra tra le iniziative organizzate per celebrare la “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne”, è intervenuto l’assessore alle Pari Opportunità, Federica Sgorbati, unitamente alla presidente di Telefono Rosa Donatella Scardi e a Stella Piazza, cui è affidata la gestione dell’evento che si terrà giovedì 6 dicembre alle 21 nel salone 7 di Palazzo Farnese. L'ingresso sarà gratuito, con donazione libera a favore di Telefono Rosa.

«L’amministrazione comunale è molto sensibile su questo tema e nei prossimi mesi usciranno altre iniziative: non lasceremo che un 25 novembre limitato a una giornata ma cercheremo di portare avanti questa importante campagna di ascolto e sensibilizzazione», ha commentato l’assessore Sgorbati.

«Siamo alla quarta edizione dell’evento, in una cornice prestigiosa, a sottolineare il lavoro puntuale e fondamentale di Telefono Rosa su un tema molto importante», ha spiegato Stella Piazza, organizzatrice dell’evento.

«Ringrazio tutti coloro che comprendono il nostro lavoro e ci permettono di farlo in maniera dignitosa e con passione, nonostante le difficoltà. Questa è una battaglia che devono affrontare uomini e donne insieme» ha proseguito Donatella Scardi, presidente di Telefono Rosa.

La sfilata in onore dell'operato di Telefono Rosa, giunta alla quarta edizione, è diventata ormai una consuetudine per celebrare in modo alternativo la “Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne”, che cade il 25 novembre. Il titolo della serata è rimasto invariato negli anni poiché racchiude il senso stesso dell'evento, con quelle poche righe attribuite a Shakespeare che hanno un significato profondo e di grande rispetto. L'evento si compone di momenti di moda pura alternati a spunti di riflessione, con l'intento di dare a tutti la possibilità di meditare su argomenti impegnativi e a volte scomodi con una modalità più leggera. Quest'anno si avrà la toccante testimonianza (in forma anonima) di un uomo attualmente seguito dal CIPM, il Centro Italiano per la Promozione della Mediazione, un'associazione che prende in carico uomini autori di maltrattamenti e abusi su donne e minori e si interfaccia con il lavoro svolto da associazioni quali Telefono Rosa. Il messaggio che consegue a questa testimonianza è di rendere le persone maggiormente consapevoli e coscienti di malesseri che a prima vista potrebbero sembrare di poca importanza e che, per fortuna, non sono degni della prima pagina della cronaca nera dei giornali, ma che in realtà destabilizzano in modo costante la vittima a livello psicologico.

I negozi che sosterranno l’evento saranno Terry Life, Bulla Sportswear, Intimità Concept Store, Boutique Sorelle Vecchia, Stefania Leoni. Le acconciature e il trucco saranno curate dal team di Rock Hair One, Fascino e Di Scena. Saranno presenti, in qualità di modelle, le atlete del Team Pink VO2 e di Gymnasium Roller School. Partner dell'evento saranno Agricar – Mercedes. Sostenitori della serata: Ambizioni per Lui, Clean Center, Farmacia Rastelli, I Riparo, Pelomagia, La Dolciaria, Centro Gomme, Pizzeria Cristian, Biondi & Pallavera. Le letture saranno a cura degli attori Santa Sanchez e Simone Tansini, mentre i balletti saranno curati da Sabrina Fontanella con il contributo di Elegancia Academy.

I premi della lotteria sono messi in palio da: SITAP, Ristorante Riva, I Riparo, La Dolciaria, Elegancia Academy, 40GB, Teatro Trieste 34 e Clean Center. Presenteranno l'evento Luca Favero e Stella Piazza. Reportage fotografico dell'evento a cura di Foto MireArt.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"In piedi, signori, davanti a una donna": la sfilata di moda per contrastare la violenza sulle donne

IlPiacenza è in caricamento