In Santa Maria del Suffragio e al cimitero i Maestri del Lavoro hanno ricordato i colleghi defunti

Sabato 24 ottobre nella chiesa Santa Maria del Suffragio (cimitero), il Consolato dei Maestri del Lavoro di Piacenza, ha ricordato, come ogni anno, i Maestri defunti con una S. Messa celebrata da don Federico Tagliaferri, parroco alla parrocchia di San Giuseppe Operaio, nel cui territorio si trova la sede sociale dell’Associazione. All’Omelia il sacerdote ha richiamato i valori cristiani quali elementi fondanti dell’attività svolta dai Maestri del Lavoro, ben espressi nella “Preghiera” composta nel 1986 dal M.d.L. Giuseppe Malinverno con approvazione ecclesiastica, letta nel corso della funzione. La cerimonia è terminata al quarto reparto del Cimitero con un momento di preghiera e con il rito della benedizione di fronte al Cippo commemorativo in pietra calcarea scolpito dal tempo e dagli agenti naturali che, dal 29 ottobre 2001, fa memoria dei Maestri del Lavoro scomparsi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Il divieto di spostamento tra comuni non piace a nessuno: «Così non potranno vedersi genitori e figli»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento