In tanti a Grondone dalla Madonna degli Amici

Grande successo per la fiaccolata che annualmente si svolge dall’Oratorio di Grondone Sotto, dedicato a San Rocco sino al piazzale della chiesa della frazione dove è ubicato un sacello in onore della Madonna

La fiaccolata

La bella serata che ha accompagnato e dominato tutta la serata agli ottocento metri di altitudine di Grondone, ha favorito una forte affluenza di amici che hanno voluto partecipare alla fiaccolata che annualmente si svolge dall’Oratorio di Grondone Sotto, dedicato a San Rocco sino al piazzale della chiesa della frazione dove è ubicato un sacello in onore della Madonna.

Oltre a queste condizioni esterne – ottimali per ritrovarsi a godere anche un po’ di frescura in questa calda estate -  il carisma di Dina ha certamente fatto da polo attrattivo verso i tanti amici che la stessa ha saputo e voluto coinvolgere per onorare la “mamma celeste”.

Il lungo serpentone di voci e lucine, guidato dal parroco don Stefano con la recita del rosario, ha fatto “tappa” alla vecchia scuola, dove Dina ha insegnato per tanti anni ricordando il ruolo che aveva in quei tempi  l’istituzione. Tanti i ragazzi e i giovani che hanno voluto portare testimonianze di fede e di amicizia. Sul piazzale, davanti alla statua della Madonna, fatta collocare da Dina alcuni anni fa, lo stesso parroco ha impartito la benedizione ai  presenti che hanno pure preso atto e visto gli imponenti lavori di consolidamento statico della chiesa, lavori portati avanti in quanto indifferibili, dalla parrocchia e soprattutto dal parroco don Stefano.

L’incontro in amicizia è poi continuato nei locali interni e negli spazi esterni della vecchia osteria di Alfredo (papà di Dina) dove tutti hanno potuto gustare il sapore e la bontà di prodotti gastronomici locali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "L'incubo è finito", Dino De Simone è stato ritrovato: sta bene

  • Tre acconciature da fare prima di andare a letto per avere boccoli morbidi e voluminosi al mattino

  • Travolto e ucciso in bici mentre tornava dal lavoro nei campi

  • «Sono fuggito dopo aver investito quell'uomo». Si costituisce il pirata di Vigolzone

  • Travolto da un'auto mentre va al lavoro, grave un uomo

  • Schianto fra tre auto, due donne ferite: una è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento